Due portali dell'Ateneo di Bergamo consentono un incontro efficace tra aziende e studenti/laureati:– MPS, per le procedure amministrative necessarie per l'attivazione di tirocini o stage (http://stage.unibg.it/);– Marketplace degli stage, bacheca gratuita di incontro domanda-offerta di tirocinio o di lavoro (http://mps.unibg.it/).A supporto della mobilità all'estero di studenti e laureati, anche nei casi in cui il piano degli studi non preveda tirocini o stage, il Servizio Orientamento e Programmi Internazionali ricerca opportunità di formazione on the job all'estero e propone i seguenti progetti:– Erasmus Placement (tirocini in Europa per studenti) http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=introsocrates– Leonardo da Vinci (tirocini in Europa per laureati) http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=orienta_leonardo_intro– Sprint e Prime (tirocini negli USA per studenti) http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=ufficiotirocini– Euromondo (tirocini in tutto il mondo per laureati). Nell'ambito delle iniziative per incentivare le aziende ad inserire dei giovani laureati al proprio interno, l'Università di Bergamo, dietro finanziamento del Bacino Imbrifero Montano Oglio, per l'anno 2014 ha bandito 14 borse di studio del valore di circa 4000€ destinate ad altrettanti laureati che effettueranno un'esperienza di stage di 6 mesi presso un'azienda localizzata in uno dei 51 comuni aderenti al BIM. L'archivio è un'implementazione di IRIS, il sistema informativo per la ricerca … L'attività è progettata e verificata con cadenza mensile tramite riunioni della Commissione Orientamento, Tirocini e Placement, presiedute dal Prorettore Delegato all'Orientamento Universitario di Ateneo, il prof.Marco Lazzari, a cui per il CdS partecipa il docente referente.Per quanto riguarda l'orientamento in ingresso, il CdS opera per le attività ordinarie di orientamento in collaborazione con l'Ufficio orientamento, stage e placement e per le straordinarie attiva specifiche iniziative promosse e sostenute dai docenti, in modo da soddisfare le condizioni necessarie per una corretta comunicazione rivolta agli studenti relativamente alle caratteristiche del Corso di studio.Il CdS fruisce dunque delle iniziative dell'Ufficio orientamento:- momenti in cui il personale dell'Università di Bergamo (operatori del Servizio Orientamento, un docente del Corso di studi) incontra gli studenti delle scuole secondarie superiori per presentare l'offerta formativa, la strutturazione dei percorsi di studio e gli sbocchi professionali ed occupazionali collegati; momenti tipici di questa attività sono le presentazioni all'interno delle scuole secondarie del territorio Lombardo (36 nel 2014), la partecipazione ai saloni dell'Orientamento (19 nel 2014) e le giornate dell'Open Day di Ateneo (19 marzo e 21 maggio 2016), con presentazioni collettive e colloqui individuali con i docenti del CdS (nell'A.A. http://www.unibg.it/sites/default/files/avvisi_e_comunicazioni/slide_ser... http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=introsocrates, http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=orienta_leonardo_intro, http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=ufficiotirocini, http://www.euromondo-bergamo.eu/index.asp, http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=studentinpartenza, http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=scambi_extraUE, http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=attivita_relint, EDUCATORE NEI SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA, EDUCATORE NEI SERVIZI SOCIALI E DI COMUNITÀ, Elenco degli insegnamenti attivi del corso, Tecnici del reinserimento e dell’integrazione sociale - 3.4.5.2.0, Tecnici dei servizi per l'impiego - 3.4.5.3.0. … I docenti di ogni area concorrono alla supervisione delle prove finali e dei percorsi di tirocinio per valutare in itinere la capacità degli studenti di tradurre dalla teoria alla pratica e viceversa le conoscenze, abilità e competenze acquisite nelle specifiche aree di apprendimento. In particolare per la mobilità degli studenti in uscita, per ciascun dipartimento, l'ufficio è responsabile del supporto amministrativo per la stipula e il rinnovo degli accordi di mobilità con università, sia europee che extra europee, della pubblicizzazione e diffusione tra gli studenti delle opportunità per la mobilità e dei relativi bandi, della gestione delle procedure di selezione dei candidati e del riconoscimento accademico delle attività svolte durante la propria mobilità dallo studente. - Riconoscere la specificità dell’oggetto formale, dei metodi e del linguaggio della pedagogia, mostrando perché, come e in che senso si distinguono da quelle tipiche delle scienze dell’educazione (psicologia, … I criteri di giudizio della prova finale sono: la coerenza tra le conoscenze teoriche e la loro applicazione, l'autonomia culturale e la capacità di elaborazione astratta dell'esperienza personale. Scienze dell'educazione. Scienze Aziendali e Scienze Economiche (251) Scienze Umane e Sociali (234) Altri corsi (25) Cerca corsi: Home  UniBg. Cazzaniga, Gandolfi, Lazzari, Manara, Potestio, Sandrone, Scotto di Luzio);- sportello SOAM (Sportello Orientamento e Accoglienza Matricole, dove gli studenti indecisi e i neo immatricolati possono rivolgersi per avere informazioni specifiche rispetto ai servizi dell'università ed avere un supporto nell'inserimento nell'ambiente universitario)- incontri di counseling individuale e di gruppo - http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=orienta_counsellingA ciò si aggiungono le seguenti attività:- comunicazione web tramite la Guida online all'orientamento e le pagine del Corso di studio (a partire dall'indirizzo www.unibg.it/LT-SE), ove sono illustrati gli obiettivi formativi del CdS, gli sbocchi occupazionali, i piani degli studi e i programmi dei corsi;- tutorato estivo: nel corso dei mesi estivi i docenti si rendono disponibili a ricevere gli studenti interessati a chiarimenti in merito al CdS, secondo un calendario che viene pubblicato nel sito del Dipartimento- colloqui individuali a cura del Presidente del CdS (coadiuvato dal prof. Cazzaniga), in particolare destinati all'analisi delle carriere di studenti interessati al trasferimento o all'iscrizione come seconda laurea, per una preliminare valutazione dei possibili riconoscimenti di attività formative già maturate- Guida didattica, disponibile online, che riporta il Piano dell'offerta formativa annuale degli studi, unitamente alle altre norme e notizie utili ad illustrare le attività didattiche programmate. (http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=studentinpartenza).L'altro importante programma prevede lo scambio di studenti con università extra europee, in particolare istituzioni negli Stati Uniti e in Australia:- FDU Fairleigh Dickinson University - Madison NJ (USA)- University of Missouri-Columbia (USA)- Colorado State University Pueblo (USA)- UTS - University of Technology Sydney (AUS)(http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=scambi_extraUE): L'ufficio Orientamento e Programmi Internazionali d'Ateneo si occupa dell'informazione e del supporto per la mobilità internazionale per gli studenti, nonché della promozione dei percorsi di studio in lingua inglese (http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=attivita_relint). Sviluppa le conoscenze e le competenze necessarie per intraprendere la professione di tecnico del reinserimento e dell'integrazione sociale (ISTAT 3.4.5.2.0). Ove la verifica non sia positiva, sono assegnati obblighi formativi aggiuntivi da assolvere entro il primo anno di corso. Concorre a fornire capacità e competenze adeguate per affrontare e interpretare testi letterari e documentazione tecnico scientifica nel loro legame con il contesto storico e sociale di riferimento, per elaborare argomentazioni e per interpretare i problemi con un approccio professionale sicuro e flessibile. Studi Scienze dell'educazione @ Università degli Studi di Bergamo? Ne è naturale perfezionamento la laurea magistrale in Scienze pedagogiche.Il CdS mira a rispondere a domande di formazione atte a fornire le competenze di base che qualificano educatori negli ambiti:1. dei servizi alla prima infanzia (nidi, micronidi, centri prima infanzia, nidi famiglia, ludoteche, animazione educativa in genere, e nei luoghi di cura ospedaliera);2. della rete dei servizi socio-comunitari territoriali che sostengono le più diverse categorie di minori e adulti, italiani e stranieri;3. dei servizi educativi e assistenziali specifici per anziani e per le famiglie di e con anziani;4. dei servizi per la formazione e l'aggiornamento del personale, istituiti dalle istituzioni pubbliche, dalle imprese private, dalle associazioni di categoria, dalle cooperative o dal volontariato.Ai quattro ambiti corrispondono quattro percorsi curricolari; trasversalmente a essi sono presenti nei piani degli studi insegnamenti che implementano due assi culturali ai quali il CdS è tradizionalmente sensibile: quello della sostenibilità, orientato alla promozione dello sviluppo attraverso la valorizzazione delle risorse naturali, culturali e sociali del territorio; e quello dell'educazione interculturale.I primi due percorsi sono ormai consolidati e hanno raccolto negli anni un ampio consenso in termini di iscritti; gli altri due indirizzi sono stati inseriti nell'offerta formativa a parrtire dall'anno accademico 2013-2014, sollecitati da due circostanze.La prima è costituita da un'accurata analisi dei fabbisogni tendenziali espressi sia dalla dinamica socioeconomica e, soprattutto, sociodemografica del territorio, sia dalle istituzioni, dalle associazioni imprenditoriali e dai servizi di welfare esistenti a livello comunale, provinciale e regionale.La seconda è rappresentata dallo Statuto delle professioni non regolamentate entrato in vigore il 10 febbraio 2013 in base alla legge 14.01.2013 n.4: poiché la legge ha introdotto il principio del libero esercizio della professione anche di educatore in forma sia individuale che associata o societaria, oltre che nella forma di lavoro dipendente, consegue l'opportunità di prospettare in maniera più sistematica e mirata agli studenti del CdS l'opportunità di costituire associazioni professionali e di svolgere in maniera cooperativa prestazioni professionali di natura educativa e formativa per famiglie, imprese e servizi di welfare.L'educatore formato dal CdS è preparato per operare nei contesti pubblici e del privato sociale, nelle professioni educative autonome non regolamentate impegnate nei vari settori dell'educazione extrascolastica e lavorativa (asili nido, iniziative di educazione ambientale, anziani, cooperative di sostegno e di intervento sociale per le più diverse tipologie di soggetti eccetera), nonché nei servizi di progettazione, sostegno e valutazione della formazione del personale comunque promossi nelle imprese pubbliche e private.Il corso di Laurea in Scienze dell'Educazione prevede necessariamente un tirocinio formativo nel quale si sperimenta in maniera diretta e indiretta e, soprattutto, in maniera culturalmente riflessiva il lavoro che si svolge nelle diverse organizzazioni in cui l'educatore potrà essere chiamato a operare. Dal 1° agosto 2020 l'Università ha adottato nuove misure relative allo svolgimento della didattica, esami e lezioni, lauree e tirocini. In questa paginapropongoqualche indicazione per chi vuole chiedermi di svolgere il ruolodi relatore di tesi o prova finale. 15-16 con alcune agenzie del lavoro che, all'interno del ciclo dei Seminari del lunedì, hanno dato vita a un seminario dal titolo "Le opportunità di transizione scuola-lavoro dell'Università di Bergamo:incontro con alcune agenzie per il lavoro" particolare, per il bando 2012-13, l'Università degli studi di Bergamo ha progettato percorsi di supporto ai contratti di apprendistato e alla ricerca di (http://wwwdata.unibg.it/dati/bacheca/659/74138.pdf). In collaborazione con la Biblioteca di Ateneo vengono organizzati regolari e periodici seminari per gli studenti, tenuti dagli operatori specializzati dei servizi bibliotecari, per l'uso degli strumenti telematici per la ricerca bibliografica e la gestione delle bibliografie (http://wwwdata.unibg.it/dati/bacheca/29/62964.pdf). Il servizio di tutorato consiste nell'organizzazione dell'accompagnamento a lezione all'interno delle sedi universitarie, nella redazione degli appunti, nell'intermediazione con i docenti, nel disbrigo di pratiche amministrative e di segreteria, come l'iscrizione agli esami, nella compilazione del piano di studi ed altro.- Servizio di consulenza psicopedagogica.- Pianificazione mirata di aule ed orari di lezione.- Conferimento d'incarichi professionali ad interpreti L.I.S. 3) L'individuazione di un delegato (prof. Andrea Postestio) tra i docenti del CdS per le attività di tirocinio e stage e la costituzione di un gruppo di docenti del CdS (prof. Giuseppe Bertagna, prof.ssa Giuliana Sandrone; Prof. Ivo Lizzola, prof. Stefano Tomelleri) che svolgono ruolo di promozione e valorizzazione del percorso di studio nelle relazioni con gli enti convenzionati per le attività di tirocinio esterno, le scuole, le istituzioni locali, regionali e nazionali. Le attività straordinarie di accompagnamento al lavoro del CdS riguardano soprattutto specifici convegni e/o seminari che i docenti del CdS realizzano nel corso dell'anno accademico per favorire l'incontro tra gli studenti e il mondo del lavoro, dove partecipano i diversi attori sociali protagonisti del mondo del lavoro e dei servizi alla persona e alla sua rete di prossimità.Una collaborazione specifica è stata avviata a partire dall'anno accademico 2014-15 e continua nell'a.a. 2020-2021. Nello specifico prepara a svolgere attività di educatore per i servizi di informazione, orientamento e placement (presso agenzie per il lavoro, istituzioni scolastiche e universitarie, imprese, cooperative, eccetera), di educatore per i servizi di formazione e aggiornamento interni alle imprese/istituzioni o esternalizzati, di educatore per gli apprendistati formativi, i tirocini formativi e di orientamento, i tirocini di inserimento e reinserimento, i percorsi formativi per tutor scolastici e aziendali. La guida riporta anche i programmi dettagliati degli insegnamenti attivati, gli orari di ricevimento dei docenti, le indicazioni di quanto richiesto ai fini degli esami e delle prove di profitto e per il conseguimento del titolo di studio. La prova finale e il tirocinio sono considerate parte integrante delle attività che concorrono alla definizione di tutte le aree di apprendimento e tutti i docenti del CdS sono chiamati a svolgere il ruolo di tutore sia della prova finale, sia del tirocinio, che rappresenta il momento cruciale nel quale si riscoprono o si declinano le teorie apprese nei corsi, circostanza garantita dal fatto che gli studenti in tirocinio sono sempre accompagnati da un docente, dal tutor del CdS e da quello dell'Ente (che li accoglie) nella progettazione, nella esecuzione e nella verifica delle attività. 2) L'attivazione di una sessione di esami nel periodo primaverile, oltre alle sessioni d'esame invernale, estiva ed autunnale per ridurre il numero di studenti fuori corso e per facilitare i tempi di preparazione degli esami. Scienze motorie e sportive (in attesa di accreditamento del Ministero dell’Università e della Ricerca) 100. Sviluppa le conoscenze e le competenze necessarie per intraprendere la professione di tecnico del reinserimento e dell'integrazione sociale (ISTAT 3.4.5.2.0). ... UniBg. Qui tengo aggiornata, a scopo di orientamento,la lista delle tesi / prove finali che ho seguitoo sto seguendoe di alcuni temi di ricerca c… SERVIZI AGLI STUDENTI DISABILI E PORTATORI DI DSA. Fra le abilità, sono da includersi quelle che prevedono contatti con altri professionisti, la redazione di verbali, la stesura di scritture volte alla descrizione di casi, di protocolli operativi, di incidenti critici, eccetera.Dovrà inoltre aver acquisito conoscenze linguistiche idonee a operare in contesti interculturali, adeguate conoscenze informatiche e attitudine al lavoro di gruppo in contesti professionali multidisciplinari.Le abilità comunicative sono sviluppate attraverso specifiche attività didattiche proposte nel curriculum, in particolare quelle relative allo studio della lingua inglese, dell'informatica, della sociologia dei processi comunicativi, nonché i laboratori di scrittura in preparazione dell'elaborato della prova finale. Nello specifico prepara a svolgere attività di educatore nelle varie strutture socio-assistenziali per anziani, di educatore e animatore socio-educativo nelle reti territoriali per il servizio di assistenza agli anziani, di educatore e animatore socio-educativo in regime libero professionale per le famiglie di e con anziani. Un docente delegato dal CdS, prof. Fabio Dovigo, coordina le attività di assistenza dei singoli docenti referenti degli atenei stranieri in sinergia con l'Ufficio internazionalizzazione dell'ateneo. L'attività di assistenza per lo svolgimento di periodi di tirocini e stage è gestita in forma coordinata dal presidente di Cds (prof. Giuliana Sandrone), dal docente referente (prof. Andrea Potestio) del corso di studi e dal Servizio Orientamento e Programmi Internazionali, struttura centrale di Ateneo.L'attività è progettata e verificata con cadenza mensile tramite riunioni della Commissione Orientamento, Tirocini e Placement, presieduti dal Prorettore Delegato all'Orientamento Universitario di Ateneo, prof.Marco Lazzari.Le attività di tirocinio curricolare sono seguite dai docenti referenti e dai tutor universitari esterni selezionati con bando annuale. Tali enti spesso divengono i loro datori di lavoro al conseguimento del titolo di studio.Per le attività straordinarie il CdS attiva specifici progetti.Le attività ordinarie si articolano nei seguenti aspetti:1) Un'attività di counseling professionale individualizzato che li prepara all'ingresso nel mercato del lavoro e li supporta nella redazione del curriculum vitae, nella ricerca attiva di opportunità di lavoro e nella simulazione di un colloquio in lingua italiana o inglese. 5) Particolare attenzione nei confronti degli studenti lavoratori, con l'indicazione per i docenti di concordare e adottare curvature personalizzate dei programmi di studio, adattate alle specifiche situazioni dei singoli studenti, oltre che di adottare eventuali attività di insegnamento in FAD attraverso la Piattaforma Moodle di Ateneo. Verifica conoscenze richieste per l'accesso: Area scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche, Educatore nei servizi per il mondo del lavoro, Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo (A4.a), Risultati di apprendimento attesi / Conoscenza e comprensione / Capacità di applicare conoscenza e comprensione (A4.b), Strumenti, metodi e tecniche per l'educazione, Autonomia di giudizio (making judgements), Abilità comunicative (communication skills), Capacità di apprendimento (learning skills), Assistenza e accordi per la mobilita' internazionale degli studenti, Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati, http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=orienta_counselling, http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=orienta_guida, http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=ufforientamento, http://www.unibg.it/didattica/corsi-di-laurea/scienze-umane-e-sociali, http://wwwdata.unibg.it/dati/bacheca/29/62964.pdf, http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=openday, http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=counselling_post, http://wwwdata.unibg.it/dati/bacheca/659/74138.pdf. Università degli studi di Bergamo via Salvecchio 19 24129 Bergamo Cod. Per facilitare gli studenti che si trovano in difficoltà sono organizzati sistematiche Attività Didattiche Integrative (ADI), specie per gli insegnamenti di base e obbligatori. Filosofia. Sviluppa le conoscenze e le competenze necessarie per intraprendere la professione di tecnico dei servizi per l'impiego (3.4.5.3.0). 4) L'attivazione di forme di peer tutoring degli studenti del terzo anno verso le matricole, per accoglierle e aiutarle da un punto di vista logistico e metodologico ad affrontare gli studi (progetto Le colonne di Sant'Agostino, con la collaborazione dei docenti di Pedagogia sociale). 700. Software a disposizione degli studenti UniBg. Fiscale 80004350163 P.IVA 01612800167 Centralino 035 2052111 Università degli studi di Bergamo via Salvecchio 19 24129 Bergamo Cod. Sulla pagina web del sito di Dipartimento è consultabile al link http://www.unibg.it/didattica/corsi-di-laurea/scienze-umane-e-sociali. Fiscale 80004350163 P.IVA 01612800167 Centralino 035 2052111 Info & attivazione corsi. La valutazione della prova finale concorre insieme alla valutazione dell'intero percorso di studi alla determinazione del punteggio di laurea. Radicata nel territorio e aperta al mondo, è strutturata in tre campus e sette … Scienze dell'educazione - a.a. 2019-2020 Scopri le informazioni necessarie relative alle modalità di assolvimento degli eventuali Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) per l' a.a. 2019-2020 . 2018-2019) Scelte libere a.a. 2020-2021 Studenti part-time 2020-2021 Scienze psicologiche. L'area trasversale "Strumenti, metodi e tecniche per l'educazione" mira a fornire le competenze giuridiche, i codici di lettura e interpretazione della realtà e gli strumenti di base per l'intervento nei contesti socio – educativi nei quali i laureati saranno chiamati a operare, da quelli legati alla progettazione e realizzazione di indagini sperimentali, a quelli per il trattamento dei dati e della loro interpretazione, sino alle competenze linguistiche necessarie per operare in ambienti interculturali. L-19 - Classe delle lauree in Scienze dell'educazione e della formazione. Università degli studi di Bergamo via Salvecchio 19 24129 Bergamo Cod. UNIBG- MATRICOLE 2015\2016 scienze dell'educazione has 1,113 members. Fiscale 80004350163 P.IVA 01612800167 Centralino 035 2052111 L'area "Salute, fragilità e benessere" concorre a caratterizzare il curricolo "Anziani" e a fornire una visione d'insieme all'interno degli altri curricoli. Tutti gli studenti che hanno presentato regolare domanda di tirocinio riceveranno una mail dalla casella di posta tirocini.pedagogici@unibg.it … Su StuDocu trovi tutte le dispense, le prove d'esame e gli appunti per questa materia La prof.ssa Gabriella Cincotti del Dipartimento di Ingegneria è stata nominata "Distinguished Lecturer 2020-2021". in corso presenti i proff. Tutte le informazioni sono reperibili al link http://www.unibg.it/sites/default/files/avvisi_e_comunicazioni/slide_ser... Il Corso di Studio ha l'obiettivo di orientare le comuni competenze culturali, pedagogiche, sociali e metodologiche verso specifiche abilità professionali specializzate:a) nei servizi per la prima infanzia in grado di accompagnare lo sviluppo del bambino, di promuovere la costruzione di reti di sostegno sociale alla genitorialità, di progettare e predisporre ambienti educativi personalizzati, di promuovere l'integrazione dei servizi educativi, sanitari e sociali del territorio, al fine di sostenere i processi educativi in generale, l'inclusione delle diversità e l'attenzione alle fragilità in particolare;b) nell'azione sociale, in grado di favorire lo sviluppo relazionale e personale, l'autonomia e l'integrazione sociale e professionale delle persone, lo sviluppo umano e culturale delle comunità con un'azione indirizzata sia agli individui, onde prevenire e affrontare problemi e disagi nelle diverse fasi di vita, sia alle formazioni sociali, onde promuovere luoghi e pratiche di integrazione sociale, di educazione alla salute e di convivenza civile;c) nei servizi educativi specifici per anziani e per le tipologie di famiglie determinate dalle nuove dinamiche demografiche e socio-economiche;d) nei servizi necessari per accompagnare la formazione in imprese pubbliche e private, laddove sono richieste professionalità competenti nell'accompagnamento educativo dei piani formativi individuali per gli apprendisti; dei tirocini formativi e di orientamento, dei tirocini di inserimento e reinserimento, dei tirocini per categorie "svantaggiate" o "protette"; dei percorsi per la formazione dei tutor scolastici e aziendali che si occupano dei percorsi di alternanza scuola lavoro o della formazione alla sicurezza.