Sono computabili, d'ufficio, per i lavoratori statali tutti i servizi effettivi di ruolo e non di ruolo prestati nelle Amministrazioni dello Stato, nelle Forze Armate a qualsiasi titolo e presso gli Enti Locali, oppure i servizi equiparati come: partigiano, con incarichi di governo, dipendente C.R.I. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. dinamento degli enti locali. Le disposizioni di cui all'art. In questo caso, una volta assunto il funzionario di categoria D, si potrà anche revocare anticipatamente l’incarico assegnato al dipendente di categoria C. Pertanto, la regola generale disciplinata dall’ipotesi prevede la necessità di conferire, previa determinazione di criteri generali da parte degli Enti, con atto scritto e motivato, per la durata massima di 3 anni, incarichi di P.O. 2026 13 comma 2 lett. 9. D (art. La Legge di Bilancio per il 2020 aveva reso più semplice la riscossione delle somme dovute ai Comuni o agli enti locali.In particolare, l’articolo 96 della Legge di Bilancio dello scorso anno aveva introdotto la “Riforma della riscossione degli enti locali”. casi in cui le percentuali di rendimento siano più elevate del 2%. In base al meccanismo di calcolo dell’indennità premio di servizio (il tfs dei dipendenti del servizio sanitario nazionale e degli enti locali), invece, la prestazione finale è pari ad 1/15 dell’80% della retribuzione degli ultimi 12 mesi moltiplicato per gli anni utili. ����@c\�!�D.=�٦B\,?+�Q�n3�s����ܪ��|,������!z��\�(5$�����'��v�fV�e�|���sM����{C��6_� 7��L��(�&��F�x��֝�nfQ�����yzGxz��ȃ�x�ߤ*�F?�\��;�N/ue�_4�f�nfUI��� 5��f2|SD�fi�٧���k��1�f ���r�]<2�8ɽL�i&�*|QB�q|T��6�WY�*ah팘�5a�tu�����A*'6�p��Bv��!e�� del servizio tecnico, il dipendente di Categoria C dovrà comunque essere in possesso di un titolo di studio idoneo, quale l’abilitazione per geometra o laurea in ingegneria o architettura. stream Permessi retribuiti Il datore di lavoro può concedere permessi retribuiti al dipendente comunale in caso di nascita di un figlio. In caso di valutazione negativa, i titolari degli incarichi di P.O. Il nuovo ccnl Funzioni locali, tra le altre, apporta numerose modifiche alla disciplina delle posizioni organizzative, le quali possono essere istituite sia per lo svolgimento di funzioni di direzione di unità organizzative, caratterizzate da un elevato grado di autonomia gestionale e organizzativa, che per lo svolgimento di attività con contenuti di alta professionalità, richiedenti elevate competenze specialistiche, acquisite attraverso titoli formali di livello universitario del sistema educativo e di istruzione oppure attraverso consolidate e rilevanti esperienze lavorative in posizioni di elevata qualificazione professionale o di responsabilità. Solo la “valutazione positiva” darà anche titolo alla retribuzione di risultato. e allora, cos'è meglio? Il CCNL enti locali è il contratto collettivo nazionale valido per i dipendenti pubblici enti locali assunti a: 1. gettoni, emolumenti, indennità o rimborsi di spese comunque denominati. indennità di buonuscita, spettante alla generalità dei dipendenti civili e militari dello stato; oppure di indennità premio di servizio, spettante ai dipendenti del comparto enti locali e sanità; e infine di indennità di anzianità, che spetta ai dipendenti del cosiddetto parastato (cioè ai dipendenti degli enti … Il 21 maggio 2018 l’Aran e i sindacati hanno firmato in via definitiva il nuovo contratto Funzioni Locali, relativo al triennio 2016-2018, la cui ipotesi d’accordo era stata sottoscritta a febbraio 2018. D, non sia possibile attribuire agli stessi un incarico. Gli enti locali sono tutte le amministrazioni pubbliche con funzione locale, dunque la polizia locale, il comune, la regione, la provincia, per esempio sono enti locali. La facoltà eccezionale di assegnare incarichi di posizione organizzativa a dipendenti di categoria C, potrà essere esercitata per una sola volta, a meno che non siano state avviate le procedure per l’acquisizione di personale della categoria. 8���+c�d���1ç��*k�l���$��P�Q�����7D-�%�d�ի� �*�V��p��h���q D���ջ�A�h#*!���zME�i��е$�%����>|���W���d�����`{�|�g��2tAj�g���v���M �Ty��!��|خs]�FH�B��=�Fφc�e@�h�g�D(!��x�p�b���uم˦��{� =)C�u�j�W�e0�R�[9]h�+'�����K��p����p������M�wC��7d�5<5Tq << /Length 15 0 R /Filter /FlateDecode >> x��Y]n�6>����G+R$%m�f�� Y#�q��"Kt��~z���� W�u�clI�%5-[3�C��R���J��( �*���U^]����*J��8�$!i���߯€�n������uw���d� ��=N��4��E�G�UW߄A�ܒ��������Y�7$�Y��3rlU�g�S�I?����5d�ߐ�_��C�%���9�Λ# S/�4�k�Q. Seminari e Convegni per Enti Locali e Pubblica Amministrazione, Ordinamento Enti Locali e procedimento amministrativo, Personale Enti Locali ed incarichi esterni, Procedure di gara, contratti della P.A. I riferimenti al Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n.267 sono riportati come riferimento al d.lgs. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. in tempo di guerra. D, sia nel caso in cui, pur essendo presenti in servizio dipendenti della cat. N ons ir v alu t eb z ’ Esempio: la retribuzione annua del 2001 viene rivalutata del 26,86%, quella del 2007 del 6,08%. Pertanto, ad esempio per l’assegnazione di un incarico di P.O. x��Y]n�H>��Џ�EB��$�bd2�`����o�BKm�ɐ����6W�c��\a���f�IJ���`0e������Y0B���A��i�Y�r�I��4H&a��לaBj�x�Ǣ{�^����{?�/�oS�X@CB��t�1'��A$��f��IY�����*��@��?���4s�����8����Gi $a)"Np�딝��A�-J���uo��d� �ͥ3@Ҥ3��k_s�)�*zH!F/Q����C"d8��E����{6 Ecco le tabelle delle aliquote di rendimento. D (art. Nello specifico parliamo di: • indennità di buonuscita, spettante alla generalità dei dipendenti civili e militari dello stato; • oppure diindennità premio di servizio, spettante ai dipendenti del comparto enti locali e sanità; • e infine diindennità di anzianità, che spetta ai dipendenti del cosiddetto avranno diritto a confrontarsi in contraddittorio col valutatore, anche con l’assistenza del sindacato cui aderiscano o di persona di propria fiducia. L’indennità di ordine pubblico propria dell’ordinamento della Polizia di Stato, estesa per l’emergenza da Covid-19 alla Polizia Locale, può essere cumulata con l’indennità di servizio esterno prevista dall’art.56-quinquies del CCNL 21.5.2018 delle Funzioni Locali? Si pubblica scaricabile gratuitamente il foglio di calcolo per il costo delle progressioni economiche orizzontali e l'indennità di comparto complessivi, nonché le rispettive quote a carico del fondo del salario accessorio, compresi i rinnovi contrattuali previsti dal nuovo Contratto collettivo nazionale del comparto Funzioni Locali del 21.05.2018. Trento, 27 novembre 2020 - Il prossimo anno sarà quello in cui sconfiggeremo il Covid, ma non sarà quello del rinnovo contrattuale per il comparto Autonomie locali. Il riferimento al Ministero Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Comparto Ministeri: personale non dirigente dello Stato appartenente alle Amministrazioni del Comparto Ministeri. �0�Ύ�mlʏ.i�&V������U��z� 0x���g��]�YÎ�6��f;7ʹٽ������x:���8�q�n���\x�2v��:��+8�|�̖�l��B[(mh�.Q3�t=� ��]����`9����9�W�R&��G�T#]�'�׽�սB����Q�q�����ҙ�wbчb:Z��MN��;���l_@�n�;�"��|��:��H�e���d��m��r7��l8z�w:�R'����:�x�:�P���k�� �_�n�o�w�3$��'��(}r�6b���k�4��.ih�t$�yN�5 ���%� �=a��0X��8�~e��BC��E�:v�7n6�B�)b��s��0虚Ƕ��"ɨ>��T�p�u��.�'��j*���H�ܟ5��@�S���xq*+������$���n%Q_v�c�=G +�*�X�zc�6a�/2]������elخO��1��2&��返�k`. Indennità di Comparto Valori mensili in euro da corrispondere per 12 mensilità Quota derivante dalle risorse decentrate stabili Categoria dal 1.1.02 (1) dal 1.1.02 (2) dal 31.12.03 (3) Indenità complessiva dal 31.12.03 (4) D 4,95 7,95 39,00 51,90 C 4,34 7,01 34,45 45,80 B … Tempo indeterminato presso gli enti locali indicati nell’art. 13 comma 2 lett. e P.IVA: 02215860509Codice per fatturazione elettronica: KRRH6B9. Dis coll 2020 disoccupazione collaboratori: l’Inps con la circolare n. 122 del 28 luglio 2017 ha reso noto le categorie di lavoratori per i quali dal 1° luglio 2017 scatta l’aumento delle aliquote della gestione separata per finanziare la Dis Coll, ossia la cd.disoccupazione collaboratori.. c), dell’art. Il nuovo contratto è stato sottoscritto dopo aver ottenuto il via libera dalla Corte dei conti lo scorso 15 maggio. Si tratta di un compenso corrisposto ad un lavoratore dipendente nel momento in cui conclude il suo rapporto di lavoro, con la principale delle caratteristiche che rappresentata dal fatto che si riferisca, esclusivamente, a lavoratori del settore pubblico assunti prima del 1° gennaio 2001. Tutti i diritti relativi ai documenti e alle informazioni pubblicate sul presente sito sono riservati. Ho letto e accettato l’informativa sulla privacy, SELF S.r.l.Agenzia FormativaVia Tosco Romagnola Est 43356028 San Miniato (PI)Tel. A questo link un approfondimento sulle tabelle con le cifre degli aumenti. a); In questa voce oggi finiscono straordinari e diverse indennità, anche fisse (di comparto) e non solo variabili. Per la prima volta si riconoscono al personale della Polizia Locale “il ruolo e la funzione”. Riforma della riscossione degli enti locali. : Si segnala il ns. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. L’Osservatorio di cui al presente comma è anche sede di confronto su temi contrattuali che assumano una rilevanza generale, anche al fine di prevenire il rischio 1 Il trattamento economico accessorio del personale delle regioni e degli enti locali dopo il CCNL comparto “Funzioni locali” del 21 maggio 2018 ODCEC Brescia, 26 ottobre 2018 di Donato Centrone, magistrato della Corte dei conti, Sezioni regionali di endstream endobj 8 0 obj anche ai dipendenti di categoria C e B nel caso di enti in cui non siano presenti dipendenti di cat. Nuovo Ccnl Funzioni Locali: la nuova disciplina delle posizioni organizzative. << /Length 8 0 R /Filter /FlateDecode >> 4 CCNQ/2016. CCNL Comparto Regioni 14 settembre 2000 - “Code” contrattuali al CCNL 14 aprile 2000 A seguito del parere favorevole espresso, in data 28. Tempo determinato; 2. Comparto Regioni e autonomie locali: personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato o determinato, esclusi i dirigenti, dipendente da tutti gli enti del comparto delle Regioni e Autonomie Locali indicati dall'art. 0571 418873, Fax 0571 1826507info@self-entilocali.it - self@pec.self-entilocali.itC.F. d o c x) /Producer (Amyuni PDF Converter version 5.5.2.5) /CreationDate (D:20200713172408+02'00') %%Postscript OFF %%Image grouping OFF >> endobj 7 0 obj Inoltre, sempre per la prima volta in un CCNL di comparto, si usa la terminologia “grado”, che per la Polizia Locale è di fondamentale importanza. Nonostante tale regola generale, l’ipotesi CCNL 2018-2020 prevede una doppia deroga, con possibilità di affidare gli incarichi di P.O. 7. inviato da aleelle il … La Corte dei conti, su tale elemento, unitamente alla dottrina maggioritaria, ritiene che gli incarichi non possano avere durata inferiore all’anno, per consentire un tempo adeguato alla gestione finanziaria e alla connessa valutazione dei risultati. stream Il nuovo CCNL (in allegato a questo articolo) ha previsto un aumento salariale in busta paga di 85 euro mensili (in media) per i 467 mila dipendenti che lavorano all’interno degli Enti locali. Questo il chiarimento fornito dall’Aran con l’orientamento applicativo CFL62/2019. Corsi di FormazioneSeminariServizi di ConsulenzaRichiesta info L’ipotesi ha previsto che gli incarichi di P.O. n. 267 del 2000. INDENNITA’ DI COMPARTO Con il CCNL del 22/01/2004 è stato istituito un compenso denominato indennità di comparto. Cambiano anche le regole per l’assegnazione degli incarichi di P.O., che dovranno essere conferiti con atto scritto e motivato, sulla base della valutazione dei requisiti culturali posseduti, delle attitudini e della capacità professionale ed esperienza acquisiti dal personale potenzialmente destinatario, per un massimo di tre anni. L’ipotesi però non risolve il problema, più delicato e diffuso, relativo alla durata minima, che non è disciplinata. 8 CCNL 31 marzo 1999. Viene eliminata, pertanto, la possibilità di conferire incarichi di posizioni organizzative per lo svolgimento di attività di staff e/o di studio, ricerca, ispettive, di vigilanza e controllo caratterizzate da elevate autonomia ed esperienza, come invece era previsto dalla lett. n����Q��Qښ��%���̔br�ȽW�`��T���>��K��B�t�+��W��w��p�1�]�0gY�mhp��$�J�� 蠴�@7�=yQ�� ��8��v���C�Tؐ$�0J4��0 _��p��p١���I� 8PW6�u�RE����?gς.L����軒���Ir|�xi�� ���-s�»,_�]��|�bf�JStG���eHE����'\}��^l'���h>��� J�23�fѳ�P��kD �=C|�P^�`/ �?aZOC�gp�Ћ�J�$�衿� Il nuovo CCNL ha previsto anche che negli Enti di piccole dimensioni, ancorché abbiano in dotazione organica figure di categoria D, tutte o parzialmente vacanti o comunque presenti, ma non in possesso delle competenze professionali richieste, possano, in via eccezionale e temporanea, conferire l’incarico di posizione organizzativa a personale appartenente alla categoria C. Tale conferimento sarà possibile a condizione però che gli interessati dispongano delle necessarie capacità ed esperienze professionali. )߫�q�/�w��&P@�+����!8?v��������Ag�۲j-b�vt�v��G��]9�?���Y����Ϥ`��V9kպ�uF~�՝~w�m��T����_q���FЖ��[F�Q��j��i�?Ej)X Il nuovo Contratto Nazionale amplia le prerogative del sistema delle relazioni sindacali, rafforzan - do il ruolo della contrattazione collettiva (ora estesa anche nei piccoli enti con un numero di dirigenti non inferiore a 3), introduce nuove forme partecipative (confronto ed organismo paritetico per l’inno - Gli enti, comunque, dovranno adeguare la propria consistenza organica, assumendo i funzionari di categoria D necessari. In base alla tipologia di turni effettuati, l’ammontare della percentuale integrativa prevista dall’indennità di turno varia: il … La decisione è stata comunicata ieri dal presidente della PaT, Maurizio Fugatti, ai sindacati. seminario di studi “Il contratto decentrato e il fondo incentivante dopo il nuovo CCNL Funzioni Locali” in programma a Firenze il 21 settembre p.v. a); negli enti privi di personale con qualifica dirigenziale, anche ai dipendenti di categoria C, purché in possesso delle necessarie capacità ed esperienze professionali, sia nel caso in cui non siano presenti in servizio dipendenti appartenenti alla cat. 2000, dal Comitato di Settore del comparto Regioni-Autonomie Locali sul testo dell’accordo relativo al CCNL per il personale del Comparto delle l’indennità di buonuscita, o Ibu, spettante alla generalità dei dipendenti civili e militari dello stato; l’indennità premio di servizio, o Ips, spettante ai dipendenti del comparto enti locali e sanità; l’indennità di anzianità, che spetta ai dipendenti del cosiddetto parastato (cioè ai dipendenti degli enti … endobj 6 0 obj << /Type /Page /Parent 3 0 R /Rotate 0 /MediaBox [0 0 595.273 841.886 ] /Contents [7 0 R ] /Resources << /ProcSet [/PDF /Text /ImageB /ImageC /ImageI] /Font <> /ColorSpace << /CS1 [/Pattern /DeviceGray] /CS2 [/Pattern /DeviceRGB] /CS3 [/Pattern /DeviceCMYK] >> >> >> endobj 14 0 obj 10. Nonostante tale regola generale, l’ipotesi CCNL 2018-2020 prevede una doppia deroga, con possibilità di affidare gli incarichi di P.O. 56 sexies – Indennità di funzione . L’indennità di turno è una forma di compenso regolamentato rivolto alle risorse che lavorano oltre l’orario consueto, di sabato e domenica e durante le festività, come la Pasqua e il Natale.