by Redazione Novembre 28, 2016. written by Redazione Novembre 28, 2016. € 20.000,00 i.v. Email (obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche), Notificami quando viene aggiunto un nuovo commento. Qualora siano già dotati di PIN come intermediario potranno Con il messaggio n. 3177 del 31 luglio 2017, l’Inps detta le istruzioni utili agli intermediari per gestire, su apposita delega fornita dai soggetti interessati, la procedura telematica dedicata alle prestazioni occasionali utilizzate da privati, imprese e pubbliche amministrazioni.. Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. C.F./P.IVA e Reg. Si può lavorare tramite prestazione occasionale senza partita iva a patto che la collaborazione sia saltuaria. MODULO DI PRENOTAZIONE PER VOUCHER LAVORO OCCASIONALE L'INPS … Con il messaggio n. 3177 del 31 luglio 2017, l’INPS illustra l’estensione dell’operatività della piattaforma telematica – relativa alla gestione delle nuove prestazioni di lavoro occasionale – agli intermediari previdenziali, nonchè l’ampliamento degli strumenti di pagamento. Dal 10 luglio 2017 è online il servizio per richiedere le prestazioni di lavoro occasionale.. Gli utilizzatori, ovvero i datori di lavoro possono richiedere prestazioni di lavoro occasionali da parte dei prestatori, ovvero i lavoratori, secondo due diversi canali di accesso:. Per poter operare, però, deve disporre di un’apposita delega scrittae firmata dal lavoratore o dal committente. 0 ... operare a seguito di delega. 54 bis, legge 21 giugno 2017, n. 96 di conversione del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50 (pdf 200Kb): . Lavoro occasionale. Tutto ciò nel rispetto del decreto legislativo n. 276 del 2003 e successive modificazioni. IL PORTALE INPS PER IL LAVORO OCCASIONALE. Arriva un aiuto per la gestione dei contratti di prestazione occasionale, detti nuovi voucher: l’Inps ha infatti riconosciuto ai professionisti intermediari (consulenti del lavoro, commercialisti, avvocati, ragionieri…) la possibilità di operare come delegati delle aziende. La legge [1] stabilisce che i lavoratori autonomi con contratti di prestazione occasionale devono iscriversi alla Gestione separata INPS e devono versare i relativi contributi qualora il reddito annuo derivante dall’attività di lavoro autonomo occasionale superi il limite di euro 5.000,00 lordi, a fronte di un unico o di una pluralità di rapporti. Fanno eccezione i redditi derivante da lavoro autonomo occasionale entro il tetto massimo annuale di 5mila euro. DI RICONOSCIMENTO RILASCIATO DA data timbro e firma (D.Lgs. Comunicazione dei dati, Dichiarazione infedele, sanzioni a soci amministratori e non, Artigiani e commercianti: contributi INPS 2021 e regime agevolato, Buoni pasto: non imponibili anche per lavoro agile, Contratto d’opera professionale: sì a compensi oltre i massimi, Sisma 2016, modalità di erogazione dei contributi INAIL, ISA 2021 approvate le modifiche. La Riforma del mercato del lavoro – L. n. 92/2012 – ha modificato la regolamentazione delle prestazioni di lavoro occasionale di tipo accessorio, confermando all’INPS il ruolo di concessionario del servizio, ed estendendo l’ambito di utilizzo di questa modalità di lavoro. Per quanto riguarda la registrazione e l’attivazione del lavoro occasionale, bisogna seguire le istruzioni fornite dall’Inps nella recente circolare sul contratto di prestazione occasionale, che valgono sia per l’utilizzatore diretto che per l’intermediario. n. 269/2003, convertito dalla Legge n. 326/2003. Lavoro autonomo occasionale ... prestazione occasionale nel corso del mese, l'INPS provvede, nel limite delle somme previamente acquisite a tale scopo dagli utilizzatori, al pagamento del compenso al prestatore il giorno 15 del ... legge delega n. 183/2014 (Jo s … Fino a 5.000 euro invece vi è esenzione. 54 bis, legge 21 giugno 2017, n. 96 di conversione del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50.. Alla luce di quanto sopra esposto solo le collaborazioni occasionali di cui all’art. Buoni cartacei. Con la Circolare n. 103 del 17 ottobre 2018, l’INPS ha illustrato in maniera dettagliata tutte le novità normative introdotte dall’art. Oltre alla modalità di accesso tramite pin, il professionista può comunque accedere tramite credenziali spid (identità digitale) e cns (carta nazionale dei servizi). Tuttavia, con nota prot. Gestione Separata: soggetti tenuti all’iscrizione. Con il messaggio 25 settembre 2017, n. 3662 l’INPS comunica l’aggiornamento della piattaforma informatica per il contratto di prestazione occasionale.Il servizio è stato adeguato alle peculiarità previste dalla legge per le imprese nel settore dell’agricoltura. | Codice Univoco: M5UXCR1 | IBAN: IT 07 G 02008 16202 000102945845 - Swift UNCRITM1590, Supporto legale 100% online per avviare e gestire la tua attivitÃ, Questo sito contribuisce alla audience di, Richiedi una consulenza ai nostri professionisti, Guida completa al contratto di prestazione occasionale, il professionista, in primo luogo, deve accedere all’applicazione, denominata “, attraverso questo applicativo, il professionista deve, una volta compilata, la delega deve essere, una volta sottoscritta, la procedura consente al professionista di effettuare la, il professionista intermediario si impegna a. La caratteristica principale del lavoro occasionale accessorio è rappresentato dal meccanismo di pagamento, che prevede la consegna ai lavoratori di buoni lavoro INPS (c.d. Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato. Con messaggio n.3177/2017 l’Inps indica la procedura che gli intermediari e i patronati devono seguire per l’utilizzo della piattaforma online al fine di poter accedere ai nuovi voucher, introdotti dall’art. I contratti di lavoro occasionale dopo l’entrata in vigore del Jobs Act. NASpI e collaborazione occasionale sono compatibili e interamente cumulabili.La normativa, infatti, tutela coloro che pur mantenendo lo stato di disoccupazione vengono impiegati in attività di lavoro occasionale, riconoscendo loro la possibilità di percepire per intero l’indennità NASpI. RICHIEDERE IL PIN INPS CON DELEGA, CHI PUÒ FARLO. Per quanto riguarda il 2020 i lavoratori tenuti all’iscrizione alla Gestione separata Inps, ai sensi della Legge n 335/95, possono essere così riassunti:. Quando l’attività lavorativa è occasionale, saltuaria o di ridotta entità si parla di prestazioni occasionali. Lavoro occasionale, al via il portafoglio telematico I chiarimenti INPS sulla piattaforma digitale per il nuovo lavoro occasionale: pagamenti all'INPS con portafoglio telematico, versamenti attraverso PagoPA e modello F24. Le prestazioni di lavoro occasionale sono strumenti che possono essere utilizzati dai soggetti che vogliano intraprendere attività lavorative in modo sporadico e saltuario. Prestazioni di lavoro occasionale ex art.54-bis del d.l. L’' INPS ha fornito indicazioni sulle operazioni di registrazione e di svolgimento degli adempimenti, in caso di utilizzo, per il tramite degli intermediari previdenziali, di prestazioni di lavoro occasionale. 04/08/2017. "La Legge per Tutti" è una testata giornalistica fondata dall'avv. Con il messaggio n. 3177 del 31 luglio 2017, l’INPS illustra l’estensione dell’operatività della piattaforma telematica – relativa alla gestione delle nuove prestazioni di lavoro occasionale – agli intermediari previdenziali, nonchè l’ampliamento degli strumenti di pagamento. Il Consulente del Lavoro intermediario previdenziale, che vuole richiedere l'attivazione sulla piattaforma Inps per il lavoro accessorio del contratto di prestazione occasionale per un'azienda già profilata, non deve richiedere una nuova delega prima di procedere. La famosa soglia dei 5.000 euro riguarda solo il tetto lordo superato il quale non si è più esenti dal versamento dei contributi in Gestione Separata INPS e non, come molti pensano, la soglia oltre la quale bisogna aprire una partita iva. 54-bis D.L. L’eccedenza dei 5000 euro sono 10000 – 5000 = 5000 euro su questi 5000 euro verso il 24% di cui 1/3 io e 2/3 il committente per cui avro 1200 euro da versare all’inps come gestione separata. I due strumenti introdotti con il DL 50/2017 per la retribuzione del lavoro occasionale saranno attivati entro il mese di luglio: i nuovi voucher potranno essere richiesti e utilizzati esclusivamente sul sito Inps. il libretto famiglia, per le persone fisiche non nell’esercizio di attività imprenditoriale o professionale; Ecco le operazioni necessarie per validare la delega: 1. il professionista, in primo luogo, deve accedere all’applicazione, denominata “Deleghe indiretteper artigiani, commercianti, committenti, associanti, professionisti, agricoli autonomi … Il professionista intermediario per il lavoro occasionale può operare in nome e per conto sia dell’utilizzatore (committente) del prestatore di lavoro (lavoratore). Buongiorno, suppongo di fatturare 10000 euro come prestazione occasionale nel 2019, quindi ritenuta fiscale 10000*20/100 = 2000 euro come ritenuta di acconto da parte del committente. Per poter operare, però, deve disporre di un’apposita delega scritta e firmata dal lavoratore o dal committente. 03025860549, Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Perugia al n. 23/2008, Fondo nuove competenze, aggiornate le Faq per l’invio delle istanze, Spese scolastiche ai fini della precompilata. CHIARIMENTI DELL’INPS SU NUOVI VOUCHER E LAVORO OCCASIONALE di Antonio Tuzio* Le prestazioni di lavoro subordinate occasionali hanno recentemente subito una riforma legislativa che ha avuto un ché di parossistico. +39 0742 320 759 - fax +39 0742 840 431 - PEC: edotto@pec.it cosiddetto “Jobs Act“, la legge delega per la riforma del lavoro. eDotto.com – Edicola del 13 luglio 2017 – Prest.O. ... delle 280 ore previste, salvo che per le pubbliche amministrazioni, il rapporto si trasforma in un rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato. Pertanto - continua la nota - l'iter per deleghe “lavoro occasionale” sarà il seguente: Per quanto concerne, invece, l'iter delle deleghe per il “libretto di famiglia”, viene specificato che non sarà possibile attingere dal sistema deleghe previsto per le Colf per cui occorrerà, per ogni soggetto, fornire una delega specifica. Stampa 1/2016. E' del 31 luglio 2017 il messaggio dell'Inps, il n. 3177, che ufficializza quanto anticipato dai consulenti del lavoro: gli intermediari possono accedere alla piattaforma, già attiva dal 10 luglio 2017, del lavoro occasionale (ex art.54-bis del d.l. Voucher lavoro accessorio 2020: nuove regole per la comunicazione Inps obbligatoria preventiva, al fine di limitare l’uso e l’abuso dei voucher lavoro accessorio da parte delle imprese-committenti. voucher”), aventi un valore nominale (attualmente pari a 10 euro lordi all’ora), i quali potranno essere successivamente riscossi presso gli uffici postali, bancari ovvero tabaccai. n. 50/2017”. Lavoro occasionale, PrestO: con la circolare n. 107 del 5 luglio 2017 l’Inps fornisce le istruzioni sull’utilizzo dei nuovi voucher per le imprese.. Innanzitutto, il professionista deve registrarsi come intermediario dell’Inps, richiedendo presso una delle sedi dell’istituto l’apposito codice pin. In questo modo, le prestazioni di lavoro occasionale possono essere attivate e registrate direttamente dai professionisti. Vediamo, in questa breve guida, le istruzioni fornite dall’Inps [1] per attivare i presto, comunicare la prestazione lavorativa ed effettuare il pagamento. Il nuovo contratto di prestazione occasionale ed il libretto di famiglia sono attivabili esclusivamente mediante accesso sulla piattaforma informatica dell'INPS e l'accesso può essere diretto tramite PIN personale oppure anche tramite i soggetti abilitati di cui alla Legge n. 12/1979.. Tuttavia, con nota prot. Ecco le operazioni necessarie per validare la delega: Se il professionista, per lo stesso datore di lavoro, dispone di una delega già attivata, nell’ambito della gestione datori di lavoro con dipendenti, può già operare anche con riguardo agli adempimenti per il lavoro occasionale. Con la circolare n. 107/2017 sono state fornite indicazioni in materia di prestazioni di lavoro occasionale, disciplinate dall’articolo 54-bis del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50, introdotto in sede di conversione dalla Legge n. 96 del 21 giugno 2017. Sede legale: Via Angelo Morettini, Snc - 06034 Foligno (PG) | Delega per l'utilizzo della procedura telematica per il FUNZIONARIO INCARICATO IL DELEGANTE SIG. Non è raro che, nell'ambito di un contratto di lavoro occasionale, si abbia la necessità di effettuare la revoca di una prestazione per una o più giornate già precedentemente inserite all'interno della procedura telematica presente sul sito dell'INPS. Per fare chiarezza comunque si attende un intervento dell'Inps o del Ministero del Welfare che dovranno precisare quali sono le richieste legittime da parte dei committenti. n. 269/2003, convertito dalla Legge n. 326/2003. Imp. - C.C.I.A.A. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. La richiesta di PIN INPS allo sportello da parte di delegati non è più possibile. L'abolizione dei vecchi voucher a seguito di un’azione politica e sindacale che, al di là della buona fede, si è rivelata gli intermediari previdenziali potranno inserire deleghe indirette per utilizzatori e prestatori, specifiche per le prestazioni occasionali, utilizzando la piattaforma delle deleghe indirette; all’accesso di un intermediario, sarà prima verificata l’esistenza di una delega specifica per le prestazioni occasionali inserita nella procedura delle deleghe indirette e solo in mancanza di questa sarà interrogato il sistema delle deleghe DM; gli intermediari previdenziali già in possesso di delega su aziende DM, saranno riconosciuti e abilitati a operare dalla procedura. La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. INPS - Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Tra le molte novità di questa ... Alle prestazioni legate al Lavoro Occasionale possono fare ricorso le persone fisiche, non ... gestita dall’Inps, che effettua anche le operazioni di erogazione e di accreditamento dei compensi. Qualora siano già dotati di PIN come intermediario potranno L’' INPS ha fornito indicazioni sulle operazioni di registrazione e di svolgimento degli adempimenti, in caso di utilizzo, per il tramite degli intermediari previdenziali, di prestazioni di lavoro occasionale. L'INPS mette a disposizione un apposito modello di delega per il ritiro della pensione in formato PDF. tel. ©2021 Edotto srl | n. 50/2017, introdotto dalla Legge di conversione n. 96/2017. 04/08/2017. Per gli approfondimenti sull’attivazione della prestazione occasionale e sui pagamenti, si veda: Guida completa al contratto di prestazione occasionale. Nel caso in cui il prestatore di lavoro occasionale raggiunga nell’anno la soglia di € 5.000 lorde di prestazione occasionale c’è l’obbligo di iscrizione alla Gestione Separata INPS. 12 luglio 2018, n. 87 (c.d. Con messaggio n.3177/2017 l’Inps indica la procedura che gli intermediari e i patronati devono seguire per l’utilizzo della piattaforma online al fine di poter accedere ai nuovi voucher, introdotti dall’art. La disciplina delle prestazioni di lavoro occasionale è stata introdotta dall’articolo 54 bis, legge 21 giugno 2017, n. 96 di conversione del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50.L’Istituto ha fornito indicazioni con la circolare INPS 5 luglio 2017, n. 107. Vediamo, in questa breve guida, che cosa deve fare il professionista per poter operare come delegato per il lavoro occasionale. Lavoratori a progetto titolari di contratti in essere al 25 giugno 2015 (e che non presentino gli “indici di non genuinità” di cui al DLgs n 81/2015. Il lavoro occasionale nel 2018 prevede delle regole nuove per quanto riguarda l’emissione dei Voucher Inps.I voucher Inps risalenti al 2017 non si possono più utilizzare. L’INPS ha emanato il messaggio n. 3177 del 31 luglio 2017, con la quale comunica l’estensione delle operazioni di registrazione e di svolgimento degli adempimenti, in caso di utilizzo di prestazioni di lavoro occasionale (ex art.54-bis del D.L. Piattaforma che si occupa anche Estensione dell’operatività agli intermediari previdenziali e ampliamento degli strumenti di … PrestO voucher Inps, è il nuovo contratto di lavoro occasionale previsto dall’articolo 54 bis "Disciplina delle prestazioni occasionali.Libretto Famiglia" del Dl 50/2017 cd. Perugia 258459 L’Inps, con il messaggio n. 3177 del 31 luglio 2017, ha reso noto di aver provveduto ad estendere l’operatività agli intermediari previdenziali della piattaforma telematica tramite cui devono essere posti in essere gli adempimenti di registrazione, comunicazione e dichiarazione, ai fini del ricorso alle prestazioni di lavoro occasionale. Proviamo di seguito a fare un esempio pratico per il calcolo della ricevuta per prestazione occasionale con contributi previdenziali. Recentemente, l’INPS, con il messaggio n. 1099 del 12/3/2018, ha comunicato che è stata rilasciata la prima versione del portale delle prestazioni occasionali che è accessibile sul sito www.inps.it. ... Assegno invalidità con lavoro occasionale. Il CNO ha, quindi, sollecitato la Direzione Centrale Entrate dell'Istituto affinché, per le aziende richiedenti già profilate presso il Consulente, non si debba procedere con una nuova delega. Questo è quanto disposto dall’articolo 44 del D.L. Manovra Correttiva. 0 ... operare a seguito di delega. un’alternativa è costituita dal buono “multiplo” che rappresenta un valore di cinque buoni non separabili. Il nuovo contratto di prestazione occasionale ed il libretto di famiglia sono attivabili esclusivamente mediante accesso sulla piattaforma informatica dell'INPS e l'accesso può essere diretto tramite PIN personale oppure anche tramite i soggetti abilitati di cui alla Legge n. 12/1979. INPS | On 26 Settembre 2017. Prestazioni e Servizi / Deleghe Indirette per artigiani, commercianti, committenti, associanti, professionisti, agricoli autonomi e prestazioni occasionali il libretto famiglia per le persone fisiche non nell’esercizio di attività imprenditoriale o professionale; Se si sceglie di utilizzare i buoni cartacei, il rappresentante legale dell’ente locale o soggetto da lui delegato può ritirarli presso tutte le direzioni provinciali Inps, esibendo la ricevuta di pagamento del relativo importo su conto corrente postale n. 51 del D.Lgs n. 276/2003 sono state abrogate mentre la normativa del lavoro autonomo occasionale è rimasta invariata ed è stata ampliata l’applicabilità del lavoro accessorio. n. 50/2017, introdotto dalla Legge di conversione n. 96/2017). Dato che le deleghe DM fanno riferimento alla posizione contributiva DM e quindi alla matricola aziendale, saranno autorizzati i soggetti in possesso di delega su almeno una matricola del codice fiscale azienda. I chiarimenti INPS sulla piattaforma digitale per il nuovo lavoro occasionale: pagamenti all'INPS con portafoglio telematico, versamenti attraverso PagoPA e modello F24. L’Istituto, con la circolare INPS 17 ottobre 2018, n.103, ha comunicato le modifiche normative e le nuove regole relative al Contratto di Prestazione Occasionale (CPO) e al Libretto Famiglia (LF). Nel dettaglio, la gestione delle prestazioni occasionali, anche per quanto riguarda i pagamenti, è supportata da un’apposita piattaforma telematica predisposta dall’Inps, raggiungibile attraverso la sezione del sito Inps “Prestazioni Occasionali”. Assieme ai contratti di prestazione occasionale diventano operativi anche i libretti famiglia, per i datori di lavoro che non sono imprese o professionisti. – Modulo Delega per l’utilizzo delle procedure per il Lavoro Occasionale Accessorio (pdf) Tale modulo deve essere spedito tramite PEC al seguente indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata): direzione.provinaciale.padova@ postacert.inps.gov.it – Link alla procedura telematica INPS per attivare i buoni lavoro (Voucher): Soc. n. 50/2017, introdotto dalla Legge di conversione n. 96/2017).. Con il messaggio è ulteriormente ampliato l'elenco degli strumenti di pagamento. 54-bis del D.L. Al riguardo, l’INPS precisa poi che, con riferimento alla gestione di datori di lavoro con dipendenti, le delega già attivate consentono di operare, per il medesimo datore di lavoro, anche con riguardo agli adempimenti per il lavoro occasionale. Voucher; ... Home Informazioni utili RICHIEDERE IL PIN INPS CON DELEGA, CHI PUÒ FARLO. Cap. Il Consulente del Lavoro intermediario previdenziale, che vuole richiedere l'attivazione sulla piattaforma Inps per il lavoro accessorio del contratto di prestazione occasionale per un'azienda già profilata, non deve richiedere una nuova delega prima di procedere. Guida Inps lavoratori occasionali: i voucher.Per pagare le prestazioni di lavoro occasionale accessorio è possibile sfruttare il meccanismo i cosiddetti “buoni”, ovvero i voucher, che dispongono di un valore nominale di 10 euro. Ipotizziamo una prestazione di lavoro autonomo occasionale di € 1.000. Per poter inviare tale richiesta di prenotazione di buoni lavoro cartacei è necessario indicare la sede provinciale dell’Inps prescelta per il ritiro.