Quando diciamo che Dio è Padre nostro» riconosciamo che apparteniamo a Lui in un modo speciale e che facciamo parte della sua famiglia. Quanto fin qui è stato annunciato sui bambini alla luce della Parola di Dio, ha bisogno di diventare persuasione interiore di ogni padre e di ogni madre perché lo possano a loro volta trasmettere ai figli e tutti insieme proclamare un inno di fede, che colloca l’esistenza di ogni bambino nel mistero della salvezza di tutti gli uomini: La figura di Maria la possiamo comprendere attraverso la preghiera dell’Ave Maria da insegnare ai bambini (sarebbe utile preparare e consegnare ai bambini una copia della preghiera da pregare ogni giorno). Dio è Padre, Figlio e Spirito Santo e poi ci ricorda che il cambiamento incredibile nella storia della religione è che non sono gli uomini che sacrificano a Dio è Dio che come un Agnello si sacrifica per gli uomini. PADRE NOSTRO. Ogni insegnante prima d'intraprendere il Laboratorio Valoriale allestirà un angolo della sezione dove verrà sviluppato il percorso per renderlo visibile ai bambini. Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. E che tutti gli esseri umani sono nostri fratelli e sorelle. Continua padre Maurizio mostrando ai bambini come si fa il segno … Spero di sì. Papa Francesco ha fatto visita a una Parrocchia di Roma e ha spiegato ai bambini che celebravano la loro prima Comunione il mistero della Santissima Trinità interagendo direttamente con loro. «Essendo la religione un sentimento insito nell’uomo ad ogni momento, non c’è un tempo opportuno o inopportuno per parlarne.Si può sempre parlare di Dio ai bambini e ai ragazzi, certamente bisogna capire il modo giusto, ma il momento è sempre buono: i bambini non verranno mai turbati dai discorsi religiosi se son sviluppati in maniera non violenta e … Zeus ebbe molte mogli e molti figli. La Madonna è il primo dei personaggi che incontriamo. PADRE NOSTRO. Non che fosse davvero padre di tutti loro, per carità. ... che ci insegni a capire bene com’è Dio: com’è il Padre, com’è il Figlio e com’è lo Spirito Santo. 34. In Grecia, sulla cima del monte Olimpo, viveva un allegro gruppetto di dee e dei. È belle poterti chiamare “babbo”, parlarti con semplicità, confidarsi con te: sei un babbo e posso raccontarti tutto di me sapendo che mi ascolti con amore. E siccome tutti i figli assomigliano un po’ al papà, nel volto di tutti quelli che incontriamo, se lo vogliamo, possiamo vedere un po’ di Dio. Programmazione e raccolta di schede per il catechismo ai bambini di prima elementare, seguendo il Catechismo CEI "Io sono con voi". Il loro sovrano assoluto era il padre Zeus. Ma di una buona parte, senza dubbio sì. Così sia”. Come si fa a spiegare chi è Dio? Sei un babbo per me, ma anche per i miei amici, per i bambini della mia scuola, per i bambini di tutto il mondo: sei un babbo “nostro”, di tutti. Non solo. L’apertura del Padre Nostro definisce già la natura del nostro rapporto con Dio: un figlio che si rivolge al Padre, con rispetto e reverenza, ma soprattutto con totale fiducia e amore, con la certezza di poter trovare sempre ascolto, perdono, accoglienza, un posto sicuro in cui tornare e trovare rifugio. Lei che ha dato la disponibilità a Dio ad accogliere Gesù. Che è Padre di tutti gli uomini, di tutte le donne e di tutti i bambini: è DIO, Creatore di tutte le cose. Stavo dicendo ai bambini della mia classe che Dio, il Padre celeste, è — come insegnavano a noi — dappertutto: in cielo, in terra e in ogni luogo, quando Stefania ha chiesto: «Se Dio sta dappertutto, anche nei prati, perché si dice sempre Padre celeste e non si dice anche Padre verde?». Ciò è facile e difficile allo stesso tempo: facile perché suo figlio Gesù ce lo presenta nel Vangelo, difficile poiché le parole umane non possono bastare a rappresentarlo pienamente. Il file zip contiene: 01 - Copertina 02 - Ti chiamo per nome 03 - Il signore Dio è padre di tutti 04 - Il Signore Dio ci tiene per mano 05 - Attività-gioco Il libro della creazione 06 - Io sono una creatura di Dio “Dio spiegato ai bambini” (Il pozzo di Giacobbe editore) Di Marco Pappalardo con illustrazioni di Sara Benecino. Dio non è solo Mio Padre. Era un dio dall’innamoramento facile e molto sensibile alle belle donne. Soprattutto in queste ore è importante farlo bene! Altresì sarà importante porre l’attenzione sul dono più grande che Dio Padre ha pensato per noi che è la VITA, la famiglia, l’amicizia e l’affetto.