Tutti quelli che sono venuti prima di me sono ladri e briganti; ma le pecore non li hanno ascoltati (Gv 10:7-8). Pur volendo accogliere i fatti, a fatica, essi soddisfano la logica del nostro modo di pensare; ad incominciare dall’atteggiamento che Abramo ebbe nell’architettare un piano per nascondere la vera identità di Sara, che era sua moglie, dicendo, che era sua sorella. x��\ێ�6��7�w��U��-��R��A�Ë8����� +W�;�����'���e�U�`�I�*I�I�nȟ����~~�ڛz{X�x���p��?7׫��_��w�x���~n�_߶�����//W/_�Z�����߈�Y�W?���=}��n��ۧO>��������7�i�^*�3-�^׫���ɠ�*3-���޼�Z=����ջ׫c����yf�j �9>����_�H���B�C�2�����vs��"�ԛb}SC�-\Г�h6 In senso spirituale, i loro discendenti sono persino più numerosi. Il nome ebraico Sarah indica una donna di alto lignaggio ed è tradotto con principessa oppure nobildonna[1]. Abramo e Sara titubarono. in sposa ad Abramo, la sua schiava Agar, dalla quale nascerà Ismaele, che darà vita ad una popolazione araba. Di conseguenza Sara è una prima volta condotta dal Faraone, così Dio piaga il Faraone il quale la lascia tornare dal marito prima di prenderla come sua moglie (Gen. 12,11-20). 11) Abramo e Sara erano vecchi, avanti negli anni; era cessato a Sara ciò che avviene regolarmente alle donne. Prima egli si unisce con Sara… Per quanto concerne la storia di Abramo e delle sue mogli, è istruttivo il confronto tra l'interpretazione allegorica datane da Filone, noto filosofo, e quella che ne dà Paolo apostolo nel brano citato. 4 Molti anni prima della nascita di Gesù, Geova promise che avrebbe mandato il Messia, o Cristo. Le Chiese cristiane la venerano come santa, ricordandola assieme al marito Abramo il 9 ottobre e non singolarmente. 13-37. Se desideri vivere tra gli uomini, imita Abramo, Lot, Mosè e Samuele. Anche dopo la morte, Sara si lega a una promessa di Dio: quella di una terra promessa: al capitolo 23 del libro della Genesi si legge: Il Talmud (in Sanhedrin 69B) interpreta Genesi 11:29 identificando Sarah con Iscah, figli di Haran, fratello defunto di Abramo, e sorella di Lot e Milcah. È venerata da tutte le Chiese Cristiane che ammettono il culto dei santi. Invece la Chiesa copta la festeggia con una data specifica, il 19 agosto. Il suo nome originale era Sarai, che probabilmente significa "litigiosa". Nei capitoli he seguono la cacciata dei due progenitori dall'Eden troviamo elenchi di c genealogie, ma non storie di coppie. <>/XObject<>/ProcSet[/PDF/Text/ImageB/ImageC/ImageI] >>/Annots[ 9 0 R] /MediaBox[ 0 0 595.32 841.92] /Contents 4 0 R/Group<>/Tabs/S/StructParents 0>> endobj Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 22 dic 2020 alle 14:09. Nelle prime narrazioni della Genesi — da Adamo ed Eva a Noè e alla torre di Babele - … È inoltre soggetto di culto nelle altre religioni monoteiste, l'Islam e l'Ebraismo. Genesi 13). Dopo la morte di Gesù, i suoi seguaci, in particolare Paolo, stabilirono i precetti originali del cristianesimo e la chiesa cattolica fu fondata poco dopo, rimanendo l’unica […] %���� Il timore del marito di essere ucciso da qualcuno che desidera avere sua moglie lo spinge a imporle di dichiarare a chiunque glielo chieda di essere la sorella di Abramo e non la moglie. Dopo le successive decadenze morali e spirituali dell’umanità, con le conseguenti idolatrie e dimenticanze di Dio, il Signore volle affidare ad una sola famiglia il deposito della Rivelazione divina, fino a quando fosse venuto Colui che è la Rivelazione Incarnata, Gesù Cristo. Abramo e Sara erano vecchi, avanti negli anni; era cessato a Sara ciò che avviene regolarmente alle donne. Per aver obbedito a Elia, Eliseo ricevette una doppia parte dello spirito di Elia (Cfr. Intanto Sara stava ad ascoltare all'ingresso della tenda ed era dietro di lui. Cosa significano le parole “Messia” e “Cristo”? Sulla base di questi due versetti, si conclude che “essere una nuova creatura” equivale a “essere in Cristo” e viceversa. Il Corano non menziona Sara con il suo nome, ma riferisce l'annuncio della nascita di Isacco (Sura 11 (Hud), ayat 69-72). 11 Abramo e Sara erano vecchi, avanti negli anni; era cessato a Sara ciò che avviene regolarmente alle donne. Lo stesso aveva fatto con Adamo, prima, e poi con Noè. L'anno dopo, a primavera, Sara ebbe un figlio e lo chiamò Isacco, cioè «sorriso di Dio». La Prima Lettera di Pietro elogia Sara come modello di donna perché rimase obbediente e fedele al patriarca Abramo, operando il bene (1Pt 3). Si racconta ... (le vicende di Abramo e Sara in Egitto con il Faraone, la nascita di Ismaele dalla schiava Agar, il sacrificio di Isacco,…), perché solo capendo il perché di certi gesti, si riesce a coglierne il loro significato teologico. IL momento in cui Dio convocò Abramo, chiedendogli di lasciare la sua casa per una terra sconosciuta, costituisce la prima grande svolta nella storia biblica. Abramo è cambiato dopo avere passato questa prova: non serviva per sapere se era leale o meno ma per cambiare Abramo. Sara è quindi sorellastra del marito, figlia dello stesso padre, ma non della stessa madre (Gen. 20,12). La figura di Abramo è un simbolo del rapporto ideale tra il popolo d'Israele e il suo Dio: per la sua fede e per la sua obbedienza egli diviene il capostipite di un grande popolo e stringe un patto di alleanza con Dio, che gli promette il possesso eterno della terra di Canaan (Siria-Palestina) Filone vede in Abramo l'anima umana che progredisce verso la conoscenza di Dio. Secondo il Libro della Genesi, Abramo acquistò questa appezzamento di terreno da un certo Ephron l'Ittita (Gn 23). Il complesso, sito ad Hebron è il secondo luogo sacro dell'Ebraismo (dopo il Monte del Tempio a Gerusalemme), così come dalla Cristianità e dall'Islam, che conservano entrambi la secolare tradizione secondo la quale in questo complesso sacro riposano tre coppie bibliche: Abramo e Sara, Isacco e Rebecca, Giacobbe e Lia. Sara ha circa dieci anni meno del marito Abramo (Gen. 17,17) col quale si sposa mentre si trovavano nella città di Ur (Gen. 11,28-29). Sara muore nel 1901 a.C. circa, all'età di 127 anni, 32 anni circa dopo aver partorito Isacco. 23,1-2).[2]. La parola “Messia” viene dall’ebraico, mentre la parola “Cristo… Il rabbino francese Rashi traduce Genesi 20:12 con Lei è infatti mia sorella, la figlia di mio padre. LA CHIAMATA DI ABRAMO. Le età di altre donne possono essere dedotte indirettamente, oppure aprossimate. �R���tF����@��y��Bj} �h���^@�t�3Bd'�G� l��hfuˀ���Q>�nG������I48�. L'antenato degli Ebrei e degli Arabi secondo la Bibbia. ���oo���ެ6ֽ�z������m#�Z���|br3�E�i���i���� �n���(ɤ�"/�������̘�P4J�4�J�Y��Z��O[`l=�����[�����ׇ��Q���Q F���G�js!�\o�����ރPj|�W럡 ^W%XȎ� L�ڵ��ԇM�ψ`v��.�r�0�z�ԛ���vwh����=H��iw�p�7�p���x�1.�iqF��i^۟[��kC�퐼_G�TL�k��5��qn�Q_��m�+��wg��,CuaMf�_���{�6iUऴr��I��D�3[&�~Et��Hԑ�n`�A����'���Vs�@ �3z)�?I}�넂j:��룓�{G%v��H����b��5]���ꎌ��Fz�p@���Q�x����r�w��*�%�m1�z�t�3�0"�e�5�-�V�f���o����߶G�7*�k�#�U�~ 4����J��o�ˬߓ���D*5 �J��h�Y:����ɡ������kߏ� �����S�8̅ ���\��ږ9�����x�q[�'��ù���G�k�����oƋCG�%�O�T%��� /j�.p�)��i��$����)2���C C؃Q�-������H��e�� �\���p����Ơ����aO�&��X/Li���i�Җ�/�(=�nd=�C�H������z��S�V~�-���`���Ef���xl��~�� ABRAMO. Abbiamo già assistito all’annuncio della nascita di Isacco nel capitolo 17 e c’è da interrogarsi circa il senso della ripetizione, seppur in forma differente e in circostanze nuove, della promessa del figlio. Abraamo non sapeva dove sarebbe andato ma si fidava di Geova. La prima e la seconda lettura ci parlano di Abramo: la liturgia ci fa comprendere che Gesù Cristo compie promesse che sono secolari, di generazioni. Nel seguire i fatti di questo capitolo, spesso proviamo un senso di sfiducia. Nel Libro della Genesi, Sara gioca un ruolo fondamentale nella costruzione della discendenza eletta e del compimento della promessa di Dio, dopo che Abramo esce da Carran e iniziano gli avvenimenti che porteranno alla costituzione del popolo eletto (cfr. La promessa di Dio ad Abramo (Gen 22:16-18) Io giuro per me stesso, dice Jahvè, che, siccome tu hai fatto questo e non m’hai rifiutato il tuo figliuolo, l’unico tuo, io certo ti benedirò e moltiplicherò la tua progenie come le stelle del cielo e come la rena ch’è sul lido del mare; e la tua progenie possederà la porta de’ suoi nemici. Questa Tabella della Cronologia delle generazioni di tutti i fedeli a Dio da Adamo ad Abramo elenca le prime 20 generazioni dei Patriarchi della Bibbia. 2 0 obj questo capitolo ci soffermiamo sulla figura di Sara, moglie anziana e sterile di Abramo. Il testo e il contesto dell'«Abramo e Isac» di Feo Belcari, «Studi e problemi di critica testuale», 23, 1981, pp. Isacco fu anche un profeta del Signore. Ecco chi era Abramo nella bibbia: cosa ha fatto e quando è vissuto il primo uomo delle scritture che ha dato vita alla discendenza umana ... figlio di Sara. Abramo e Sara segnano un nuovo inizio. In seguito a ciò scoppiò una violenta gelosia tra Sara e Agar, al punto che Abramo decise di allontanare nel deserto Agar e suo figlio Ismaele, dando loro un pane e un otre d'acqua. Sarah è soggetto di preghiera nel mondo islamico in quanto prima moglie di Abramo, sebbene gli Ismaeliti propriamente discendano dalla servitrice egiziana Hagar. La Lettera ai Galati 3:29 dice che tutti coloro i quali appartengono a Gesù Cristo, Ebrei, Gentili, uomini o donne, sono "progenie d'Abrahamo ed eredi secondo la promessa". Dio parla ad Abramo la settima volta e gli chiede di sacrificare suo figlio. Tale espressione potrebbe indicare un figlio di Noah (anche non giudeo), tenuto conto che la Halakhah non si pronuncia riguardo ai matrimoni misti coi non giudei. Permettete che vada a prendere un boccone di pane e rinfrancatevi il cuore; dopo, potrete proseguire, perché è ben per questo che voi siete passati dal vostro servo". 18. Allora Abramo andò in fretta nella tenda, da Sara, e disse: "Presto, tre staia di fior di farina, impastala e … 12 Allora Sara rise dentro di sé e disse: «Avvizzita come sono dovrei provare il piacere, mentre il mio signore è vecchio!». È venerata da tutte le Chiese Cristiane che ammettono il culto dei santi. Allora Sara rise dentro di sé e disse: "Avvizzita come sono dovrei provare il piacere, mentre il mio signore è vecchio!". Prima venne l’ebraismo (intorno al 2000 a.C.), con Abramo, Isacco e Giacobbe / Israele. Definizioni ebraiche di Brown-Driver-Briggs, Lista delle donne menzionate nella Bibbia, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Sara_(Bibbia)&oldid=117436888, Personaggi citati nella Divina Commedia (Paradiso), licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Tutte le Chiese che ammettono il culto dei santi. Si mise in viaggio verso il luogo (l’odierna Israele) che Dio gli aveva indicato. Da Abramo nasce Isacco, che è avvenimento prodigioso, essendo Sara sterile. 1 0 obj <> Il nome ebraico Sarah indica una donna di alto lignaggio ed è tradotto con principessa oppure nobildonna. Dio chiese ad Abramo di dimorare in Canaan e gli disse: “Io darò questo paese alla tua progenie” (Genesi 12:7; occorre sottolineare che Dio parla della progenie e non di Abramo in prima persona). ���\�3���[����wo��ǫ\�~��|����� La tradizione ritiene che Sara riposi nella Tomba dei Patriarchi (che i musulmani chiamano Santuario di Abramo, nota anche come Cava di Machpelah). Sara, (prima: la litigiosa e poi principessa) moglie di Abramo e madre di Isacco (colui che ride), a 95 anni!. Ma il Signore disse ad Abramo: "Perché Sara ha riso dicendo: Potrò davvero partorire, mentre sono vecchia? Dall’ebraismo emerse il cristianesimo nel I secolo d.C. Gesù era ebreo e insegnava l’ebraismo. Sara è ricordata in Genesi, e nel Isaia 51:2. Agar rappresenta il Patto della Legge stipulato con Mosè sul monte Sinai e la città di Gerusalemme «che genera figli per la schiavitù». Sorellastra del marito, sterile fino a tardissima età, dà addirittura, pur che lui procrei! Lasciando da parte gli approfondimenti a riguardo, affrontiamo il testo per come ci è giunto, raccogliendo dalla sua forma definitiva gli elementi utili alla rifl… Abramo prima e dopo sono due persone diverse. <>>> Ascolta o sottomettiti a chi ascolta; sii forte e sarai chiamato Elia, oppure obbedisci a chi è forte e sarai chiamato Eliseo. Gli fu promesso un figlio che sarebbe diventato una “grande nazione”, ma dovette aspettare parecchio tempo prima di veder realizzata questa promessa. Abramo visse 4000 anni fa. La Chiesa cattolica la ricorda anche il 24 dicembre quando viene celebrata una memoria altrettanto generica per tutti gli antenati di Gesù. In base alla cronologia biblica Sara nasce all'incirca nel 2028 a.C. da Tera, padre di Abramo. endobj Sara è una donna molto bella nonostante la sua età. <> E non si dica che Cristo non ha osservato la Legge o che l’abbia modificata! La parte b dei due versi affronta lo stesso argomento. Poi Dio gli fece una promessa: “Tu diventerai una grande nazione e a motivo tuo farò cose meravigliose per molte persone in tutta la terra”. Nome: Abràm divenuto, dopo la conversione ... Abramo visse circa 1850 anni prima di Cristo. stream Secondo il testo biblico, entrambi i figli furono una promessa e una profezia di Dio: Ismaele concepito quando Abramo aveva 66 anni, e Isacco quando Abramo aveva 99 anni. Intanto Sara stava ad ascoltare all'ingresso della tenda ed era dietro di lui. Abraamo, sua moglie Sara, suo padre Tera e suo nipote Lot ubbidirono a Geova. Abramo e Sara sono la prima coppia che la Scrittura racconta in forma particolareggiata, dopo quella di Adamo ed Eva. %PDF-1.5 A quei tempi essere sterile era una grande disgrazia e segno di una “non attenzione” da parte di … endobj San Paolo nella lettera ai Galati 4,22-31 scrive che Sara e Agar (la sua schiava) rappresentano due patti. Una seconda volta Sara è notata dal re Abimelec, il quale pure manda a prenderla, credendola solo una sorella di Abramo; qui Dio viene in sogno al re Abimelec e gli impone di lasciarla tornare dal marito (Gen. 20). La critica classica considera i due testi come varianti del medesimo racconto provenienti da altrettante diverse tradizioni, poi confluite nel documento finale. È l'unica donna di cui l'Antico Testamento fornisce l'età (Gen. Quando essa ha 90 anni Dio le cambia il nome da Sarai in Sara, che significa "Principessa, Signora" promettendole che avrebbe concepito miracolosamente un figlio, al quale essa mise poi nome Isacco, il cui nome significa risata, perché Sara rise ascoltando la promessa e, disse, chi avrebbe udito di una novantenne che partorisce avrebbe pure riso (Gen. 17,15 e 21,5-6). Abramo. 4. 2 Re 2,9-15). Sara ci parla di tutto ciò che è in fede, tramite promessa, e che quindi è gratuito ed è “portato avanti” da quelli che vivono sulle promesse di Dio attraverso la fede in Cristo, ed hanno quella libertà perfetta che si trova solo al Suo servizio e quindi appartengono alla “Gerusalemme Celeste” (Galati 4:19-31)! 3 0 obj Abramo e Sara, moglie o sorella? Abramo generò Ismaele da Agar, perché la promessa di una discendenza da Sara tardava ad avverarsi (Gn 16). Era importante per Dio far capire ad Abramo cosa significasse il nuovo rapporto di alleanza, cosa volesse dire avere questo Dio. La figura di santa Sara è venerata anche dall'Islam. Sara o Sarah è una personalità biblica, prima moglie del patriarca Abramo, e madre di Isacco. Sara invece rappresenta la «Gerusalemme di sopra» in base al nuovo Patto stipulato con Gesù, durante l'ultima cena e che rende liberi i figli di Dio. z&s�:|z �>ÿ����7�dD㢠�w�2������*�_�+Ϫ���U�ˈ%A�VgE3!R-Y��+���!�fQ�j,�2))�1EfO�p���c� 10) Il Signore riprese: «Tornerò da te fra un anno a questa data e allora Sara, tua moglie, avrà un figlio». In verità, in verità vi dico: Io sono la porta delle pecore. In Gen 11, 27-31 Sara viene presentata per la prima volta come donna, moglie di Abramo, sterile che non aveva figli. Quelli dissero: "Fa' pure come hai detto". 26-feb-2020 - Guardiamo insieme questa educativa animazione dedicata alle Storie della Bibbia e del Vangelo per i nostri figli. Promessa di una discendenza numerosa, come le stelle del cielo. Per la nuova creatura (uno che è in Cristo) non c’è condanna. 4 0 obj Tuttavia, pochi versi dopo, leggiamo che Abramo scese in Egitto. Prepararono le loro cose e partirono per un lungo viaggio. Sara o Sarah (in ebraico: שָׂרָה [saː.ˈraː] ; in arabo: سارا oppure سارة Sāra) è una personalità biblica, prima moglie di Abramo, e madre di Isacco.. Il nome ebraico Sarah indica una donna di alto lignaggio ed è tradotto con principessa oppure nobildonna.. È venerata da tutte le Chiese Cristiane che ammettono il culto dei santi. Da Adamo a Noe` si succedettero dieci generazioni, delle quali la decima fu quella di Noe`, che fu l'ultimo dei Patriarchi prima del diluvio. Anche noi perdiamo la fiducia. Sara è sterile e quando ha ormai 75 anni circa, secondo la consuetudine dell'epoca, dà in moglie la sua schiava Agar al marito perché partorisca per lei un figlio, cui mette nome Ismaele, il quale sarebbe poi divenuto il capostipite di una grande nazione (Gen. 16). Della moglie di Noè non sappiamo neppure il nome. Per coloro che sono in Cristo, non c’è condanna. Altri riferimenti sono in Romani 4:19 e 9:9. I discendenti fisici di Abramo e Sara costituirono molte nazioni. Fede e obbedienza perfetta di Abramo, la cui mano viene fermata da Dio appena prima che uccida il figlio. Sara o Sarah (in ebraico: שָׂרָה [saː.ˈraː] ; in arabo: سارا oppure سارة Sāra) è una personalità biblica, prima moglie di Abramo, e madre di Isacco. La fiducia divina verso Abramo e Sara però eccedeva la loro fragile fiducia, anche quando umanamente non furono capaci di perseverare nella consegna, nell'abbandono.