Vi invitiamo a leggerla, certi che stimolerà riflessioni utili. Durante l’anno, per le coppie in attesa di adozione nazionale e internazionale, vengono calendarizzati incontri di carattere informativo e formativo per approfondire le problematiche sanitarie dei bambini adottabili. sulla scelta del Paese straniero (basandosi sulle prospettive concrete di adozione nei diversi Paesi in cui il Servizio opera). Il Servizio regionale, nato e operativo in Piemonte, negli anni ha stretto e mantenuto accordi di convenzione anche con Valle d’Aosta, Lazio e Calabria. Le coppie residenti in queste regioni possono pertanto conferire incarico al Servizio che, oltre a seguirne la procedura adottiva, offre attività formative, di sostegno e di accompagnamento garantendo in quel territorio appositi spazi e personale specializzato. Pensato per quelle coppie che, a seguito dell’InformAdozioni e del colloquio individuale, scelgono di conferire mandato al Servizio regionale e possono avviare la procedura adottiva in uno dei Paesi in cui il Servizio opera. dalle ore 8:00 alle 18:00, famigliaediritti@cert.regione.piemonte.it, Notizie sull'attività della Giunta Regionale, Conferenza Regione-Autonomie locali, Notiziario, beni Immobili, beni mobili e Centro Stampa. Il PerCORSO multimediale a DISTANZA: @ppunti sull'adozione nazionale e internazionale è composto da video-audio lezioni, da fruire online, ciascuna della durata compresa tra 10 e 20 minuti, per un totale complessivo di circa 12 ore di in-Formazione. Politiche e interventi per i minori ---pausa pranzo (12:30-13:30) --- Pomeriggio ore 13.30 - 16:30 . Regione.piemonte.it is a fairly popular website, according to Alexa, which gave it a very good traffic rank. Unico Servizio pubblico nel panorama italiano, si pone a fianco degli Enti Autorizzati di natura privata (con i quali condivide i medesimi compiti), garantendo alle coppie un più ampio ventaglio di scelta come previsto dalla Convenzione de l’Aja del 1993. Per una coppia che sta intraprendendo il percorso adottivo è importante essere sostenuta e guidata non solo da professionisti competenti, ma anche dalle voci dei suoi protagonisti, di chi ha vissuto sulla propria pelle l’esperienza dell’attesa, dell’incontro, del diventare famiglia. A. Barbara Bisset - Funzionaria Direzione Coesione Sociale - Regione Piemonte - Docente laboratorio Scrittura professionale e progettazione C.La.S.S. Prima di procedere all’iscrizione, è necessario leggere attentamente le seguenti indicazioni: Se interessate, le coppie devono compilare e trasmettere a segreteria.adozioni@regione.piemonte.it l'apposito modulo. Piazza Castello, 165 Torino Adozioni libri di testo scolastici. Chi desidera contattare dal 24/3/2020 la cancelleria adozioni può inoltrare mail a giuseppe.campo@giustizia.it dal lunedi al sabato, indicando anche un recapito telefonico, qualora si desideri essere richiamati. Il servizio regionale per le adozioni internazionali, svolto dalla Regione Calabria in virtù di specifica convenzione con la Regione Piemonte, promuove iniziative rivolte all’intera cittadinanza e garantisce informazione, formazione, accompagnamento e sostegno al progetto adottivo. La Regione Piemonte, in accordo con le equipe adozioni del territorio, organizza incontri dedicati alle coppie che aspirano all’adozione, con l’obiettivo di fornire le prime informazioni relative ai minori adottabili e prepararle all’accoglienza dei figli adottivi. Numero verde unico attivo dal lunedì al venerdì La storia di una coppia di genitori che è riuscita, pur nel periodo di emergenza dovuta all'epidemia, a raggiungere il proprio figlio in Corea e a tornare con lui in Italia.. Documentazione per la certificazione delle spese relative all’adozione, sostenute nel 2020. Il Servizio è attualmente accreditato e operativo nei seguenti Paesi: In ognuno di questi Paesi si avvale di personale referente che parla la lingua italiana e cura la procedura adottiva, occupandosi anche di accompagnare la coppia durante la permanenza nel Paese. Considerata la situazione di emergenza sanitaria, gli incontri avvengono in modalità on line: a ogni incontro, possono iscriversi fino a un massimo di 20 coppie. Il corso è gratuito e fornisce indicazioni sulle procedure da seguire, sulle caratteristiche dei minori adottabili, sulle differenze fra adozione nazionale e internazionale. Presidente; Ufficio di Presidenza; Consiglieri; Commissioni permanenti; Altre Commissioni; Gruppi consiliari; Il Consiglio è; Organi istituzionali. info@adozioni-gatti-vco-piemonte.it . sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 6 del 11 febbraio 2016 è stata pubblicata la Deliberazione della Giunta Regionale 25 gennaio 2016, n. 16-2831: "L.R. Per urgenze telefonare al centralino di questo tribunale al n. 011/6195701 e lasciare il proprio numero di telefono; sarete contattati dal funzionario della cancelleria adozioni. Istituzione di appartenenza Governo italiano. dalle ore 8:00 alle 18:00, famigliaediritti@cert.regione.piemonte.it, Notizie sull'attività della Giunta Regionale, Conferenza Regione-Autonomie locali, Notiziario, beni Immobili, beni mobili e Centro Stampa. Lunghezza del dominio: 16 . Il Servizio per le Adozioni internazionali della Regione Piemonte svolge le proprie attività istituzionali in stretto raccordo con le Autorità del Burkina Faso, presso il quale è accreditato per l’espletamento delle pratiche adottive. Il conferimento rappresenta l’atto formale con cui i coniugi scelgono il Servizio come Ente Autorizzato a cui affidare l’incarico di seguire la propria procedura adottiva. Piazza Castello, 165 Torino bilancio, Commissario debiti pregressi, statistica, Notizie e informazioni sulla gestione dell’emergenza Covid-19, Agenda 2030, crescita economica, inclusione sociale, responsabilità ambientale, PSR, agroambiente, caccia, fitosanitario, qualità, viticoltura, zootecnia, urbanistica, paesaggio, clima, foreste, montagna, parchi, bonifiche, acqua, beni culturali, arte, spettacolo, attività turistiche, sport e tempo libero, disabilità, casa, pari opportunità, violenze, terzo settore, immigrazione, cooperazione internazionale, adozioni, FSE, FESR, PSR, programmi e progetti europei, FSC, FAMI, FEAMP, scuola, università, corsi di formazione, garanzia giovani, tirocini, buono servizi, rete ferroviaria, sicurezza stradale, logistica, navigazione, opere pubbliche, rischio sismico, protezione civile, medicina, ticket, prevenzione, farmaci, veterinaria, assistenza, ricovero, ASL, innovazione, sistema produttivo, artigianato, commercio, attività estrattive, energia, mercati esteri, bollo auto, IRAP, addizionali regionali, TCR, IRBA, altri tributi, Corsi informativi per coppie interessate all'adozione, Gestione dei controlli interni e Audit fondi europei, Persone giuridiche private: associazioni e fondazioni, Utilizzo dei format di comunicazione regionali, Protezione Civile, Difesa suolo e Opere Pubbliche, Parco della Salute, della Ricerca e dell'Innovazione di Torino, WE.CA.RE - la strategia regionale per l'innovazione sociale, L'Europa investe sul Piemonte, il Piemonte investe su di te, Ottenere tessera di libera circolazione disabili, Presentare attestazione energetica degli edifici, Consultare il registro organizzazioni del volontariato, A1419A - Politiche per i bambini, le famiglie, minori e giovani, sostegno alle situazioni di fragilità sociale, A1420A - Politiche per le pari opportunità, diritti e inclusione, sito del Tribunale per i Minorenni di Torino, Scheda iscrizione corso ABC dell'adozione, Scheda interesse corso sui bisogni sanitari, Servizio regionale per le adozioni internazionali, Conferenza permanente Regione-Autonomie locali, Amianto, bonifiche e terre e rocce da scavo, Elettromagnetismo, rischio industriale e rumore, Foreste del Piemonte, economia e ambiente, Il programma operativo POR FESR 2014-2020, Ricerca, Sviluppo Tecnologico e Innovazione, Tutela dell’ambiente e valorizzazione risorse culturali e ambientali, Promozione filiere e attrazione investimenti, M21 - Sostegno temporaneo per crisi COVID-19, Cooperazione territoriale europea in Piemonte, Sostenibilità ambientale, efficienza energetica, sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili, Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP), Fondo Asilo Migrazione e Integrazione FAMI, Accreditamento delle strutture formative e di orientamento, Strumenti per la competitività delle imprese, Sostegno all’imprenditorialità e cooperazione, Diritti dei passeggeri del Trasporto Pubblico, Pianificazione della mobilità e dei trasporti, Controllo su servizi e infrastrutture di TPL, Sistema Informativo Regionale dei Trasporti, Danni alle strutture e infrastrutture pubbliche, Procedure in ambito edilizio ed urbanistico, effettuare l’iscrizione con la massima attenzione, completandola solo in caso di reale intenzione di partecipare  al corso, L’ ascolto e la visione delle video audio lezioni è aperta sia alle coppie coniugate sia a quelle che convivono in modo stabile e continuativo da almeno tre anni. Si tratta di un gioiello nascosto della torino ottocentesca di ispirazione barocca. È per questo motivo che questa sezione del sito riporta alcune testimonianze che ci sono state donate dai genitori adottivi. Vengono inoltre approfonditi i profili dei bambini nelle varie aree geografiche, trattando il tema della differenza etnica, dell’accettazione del rischio giuridico e sanitario. Nelle schede Paese vengono descritti sinteticamente: Gli incontri che compongono il percorso informativo/formativo sono forniti a titolo gratuito. attivo dal lunedì al venerdì Scuole dell'Infanzia & Piemonte LICEO CLASSICO M.D’AZEGLIO – Sala Gonin. Codice fiscale 80087670016, Call Center L'obiettivo è fornire strumenti informativi e formativi necessari per la maturazione e la riflessione su questa importante e impegnativa scelta di vita. Si tratta di due giornate formative che, attraverso momenti frontali e attività di gruppo, affrontano temi quali le storie e le specificità dei bambini accolti attraverso adozione internazionale, la costruzione del legame e la narrazione familiare, il passaggio dall’appartenenza famigliare adottiva all’inserimento scolastico. al rientro della famiglia in Italia, il Servizio provvede a darne. Gli incontri sono condotti dagli operatori dell’area tecnica con l’intervento di esperti paese e con la testimonianza di una o più coppie che hanno già adottato in quella realtà. Il Servizio promuove collaborazioni e iniziative rivolte all’intera cittadinanza adottiva e garantisce informazione, formazione, accompagnamento e sostegno al progetto adottivo. Regione Piemonte. Gli incontri prevedono l’approfondimento, la riflessione e l’elaborazione delle problematiche che si affrontano nell’incontro con il bambino, durante il primo periodo di convivenza e all’inizio del percorso di filiazione adottiva. L’incontro InformAdozioni è lo spazio in cui viene presentato il Servizio, fornendo tutte le informazioni necessarie per operare una scelta consapevole dell’Ente Autorizzato a cui affidare il proprio mandato. 011 432 1111 (Centralino) Il sostegno e il confronto con gli operatori proseguono anche al rientro in Italia, quando prendono avvio gli adempimenti post-adottivi. 1. Arvetpiemonte.it rapporto : L'indirizzo IP primario del sito è arvetpiemonte.it,ha ospitato il ,, IP:arvetpiemonte.it ISP: TLD:it CountryCode: Questa relazione è aggiornata a 21-01-2021 La Regione Piemonte, in accordo con le equipe adozioni del territorio, organizza incontri dedicati alle coppie che aspirano all’adozione, con l’obiettivo di fornire le prime informazioni relative ai minori adottabili e prepararle all’accoglienza dei figli adottivi. Nel flusso di dati sono contenute le informazioni riguardanti le adozioni dei libri di testo per la scuola primaria e la secondaria di I e II grado. A causa dell'emergenza sanitaria, la Regione ha avviato un processo di riorganizzazione dei percorsi informativi denominati ABC dell'adozione, destinati alle coppie che si avvicinano al percorso adottivo. Si consiglia l’iscrizione e la partecipazione a questo corso di approfondimento dopo aver preso visione del corso on line “ABC dell’adozione” e successivamente al deposito dell’istanza di adozione presso il Tribunale per i Minorenni. Il corso “ABC dell’adozione” costituisce il primo passaggio per le coppie che intendono avvicinarsi all’adozione. La Regione Piemonte, in accordo con le equipe adozioni del territorio, organizza incontri dedicati ... Informazioni utili per cittadini, genitori adottivi e insegnanti. home Menu × Assemblea. La realtà dell’adozione internazionale e di quella nazionale è sempre più caratterizzata da minori con bisogni speciali, che necessitano di attenzioni particolari sul piano sanitario. Possono partecipare anche le coppie che non sono ancora in possesso del decreto di idoneità rilasciato dall’Autorità Giudiziaria, purché abbiano già terminato il percorso con i servizi territoriali. Nato in Piemonte come Agenzia, dal 2019 si è trasformato in Servizio. Indirizzo IP: 158.102.161.78 . Promulga. In questa fase la coppia viene preparata su aspetti di tipo organizzativo e viene sollecitata sul piano immaginativo ed emozionale. della Regione Piemonte determinazione 11 del 31 01 2000. Attraverso l’intervento di medici esperti, operatori delle equipe adozioni, esperti del Tribunale per i Minorenni del Piemonte e della Valle d'Aosta, operatori degli enti autorizzati, il corso fornisce occasione di confronto e approfondimento delle conoscenze attuali sulle problematiche sanitarie dei bambini adottabili attraverso l’adozione nazionale ed internazionale. La formazione intende fornire alla coppia strumenti per prepararsi nel migliore dei modi all’incontro con il bambino, stimolando la capacità riflessiva e attivando le risorse presenti nel nucleo famigliare. L’ANPAS è un ente autorizzato per le adozioni internazionali in Armenia, Bulgaria, Costa Rica, Gambia, Guatemala, Kenya, Mali, Mauritius, Nepal, Repubblica Domenicana, Senegal, Sri Lanka, Taiwan e Venezuela e molteplici sono i progetti di cooperazione internazionale attivati. Arai.piemonte.it rapporto : L'indirizzo IP primario del sito è arai.piemonte.it,ha ospitato il ,, IP:arai.piemonte.it ISP: TLD:it CountryCode: Questa relazione è aggiornata a 15-12-2020 Ripartono i corsi ABC dell’Adozione con la nuova modalità on-line. Successivamente, riceveranno una mail di conferma contenente la spiegazione sulle modalità di fruizione e accesso alle video audio lezioni. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE. Ente iscritto al Registro delle Associazioni di Volontariato . Title:arai - agenzia regionale per le adozioni internazionali - regione piemonte - ar. Partecipano anche coppie che sono alla loro seconda esperienza adottiva. I costi relativi ai vari servizi sono dettagliati nell'estratto della Carta dei Servizi. Codice fiscale 80087670016, Call Center la seguente legge: Art. Regione Piemonte. L’abbinamento costituisce uno dei momenti più delicati dell’iter adottivo ed è per tale motivo che gli operatori del Servizio curano questa fase con le dovute attenzioni e garantendo il massimo sostegno. Le informazioni ricevute dall’Autorità centrale del Paese estero vengono presentate alla coppia e, con il supporto degli operatori, si prova ad analizzare e a comprendere gli aspetti che riguardano la storia del bambino e quelli che riguardano la sua condizione psicologica e sanitaria. Costituisce inoltre un modo per mantenere attivo il ruolo di genitori e futuri genitori nel tempo dell’attesa, un tempo spesso difficile da tollerare. Attraverso queste informazioni gli operatori accompagnano la coppia: Il colloquio individuale viene proposto alle singole coppie che hanno preso parte all’InformAdozioni e che sono interessate ad approfondire la possibilità di conferire mandato al Servizio regionale. E’ composta da due differenti moduli: il Corso Base, trasversale a tutti i Paesi, e la formazione “Benvenuti in…” che è programmata specificatamente per ogni Paese di adozione. Una volta conferito mandato al Servizio, i costi della procedura di adozione internazionale vengono suddivisi in: Le coppie piemontesi e residenti nelle regioni convenzionate sono tenute a versare, sulla base della fascia ISEE dei coniugi, una quota di partecipazione alla spesa a parziale copertura dei servizi resi in Italia. Le coppie residenti in altre regioni e autorizzate dalla Commissione ad adottare in Corea del Sud sono invece tenute al pagamento del costo diretto anche per i servizi resi in Italia. Il percorso con il Servizio regionale si dispiega in varie fasi, che vanno dalla conoscenza del Servizio pubblico fino al conferimento e, a seguire, dalla preparazione dei documenti fino al post-adozione. I futuri genitori vengono sostenuti nella preparazione all’accoglienza del bambino nel proprio nucleo famigliare e vengono accompagnati nella scelta e nell’invio di materiale per farsi conoscere. abbiamo siglato una convenzione con la Regione Piemonte che ci consente di avere il supporto dell’Arai, l’Agenzia regionale piemontese che si occupa di adozioni internazionali. Ha durata di quattro ore, si ripete cinque volte nel corso dell’anno e viene realizzato con la collaborazione della Città della Salute, dell'Asl del Verbano-Cusio-Ossola e del Tribunale per i Minorenni del Piemonte e della Valle d'Aosta. Associazione Onlus di volontariato . Gli operatori dell’Agenzia svolgono attività di supporto al nucleo adottivo fin dall’ingresso del minore in Italia, attraverso svariate attività: Per rispondere alle esigenze di trasparenza e permettere alle coppie una scelta consapevole, il Servizio regionale per le adozioni internazionali pubblica i dati relativi alle procedure adottive in corso e concluse, suddivisi per aree geografiche. La situazione di emergenza che abbiamo vissuto e che prosegue oggi, con la necessità di un distanziamento sociale, non permette infatti, a oggi, di riprendere e di programmare per i mesi futuri gli incontri in presenza. In questi anni la sua storia si è intrecciata a quella degli oltre 380 bambini accolti e delle loro famiglie. Si tratta di un modulo formativo obbligatorio per le coppie che hanno conferito incarico al Servizio e che hanno già depositato la loro disponibilità in un Paese straniero. per la difesa dei felini domestici . a riflettere sulla possibilità di affidare il proprio progetto di adozione al Servizio. L’incontro è volto a conoscere in modo più approfondito le caratteristiche, le motivazioni e le disponibilità della coppia, basandosi anche sugli elementi presenti nella relazioni psico-sociali. Che cos'è, cosa offre e dove opera il Servizio regionale. Partita Iva 02843860012 In quanto unico ente italiano ad operare in Corea del Sud, il Servizio può accogliere coppie che intendono adottare in questo Paese anche se residenti in altre regioni non convenzionate (previa autorizzazione della Commissione adozioni internazionali). Sede Istituzionale Dopo il protocollo d’intesa siglato lo scorso luglio tra la Giunta regionale ligure e quella piemontese è stata approvata questa mattina dalla giunta la convenzione tra Regione Liguria e l’Agenzia Regionale per le adozioni internazionali della Regione Piemonte (ARAI) per fornire alle coppie liguri un servizio di consulenza, assistenza e formazione circa le pratiche e… Le tappe del percorso adottivo con l'Ente pubblico. Le coppie residenti in queste regioni possono pertanto conferire incarico al Servizio che, oltre a seguirne la procedura adottiva, offre attività formative, di sostegno e di accompagnamento garantendo in quel territorio appositi spazi e personale … In questa sede vengono assunti impegni reciproci e viene delineata la scelta Paese (frutto di una riflessione congiunta basata su un complesso intreccio di aspetti). ADOZIONI: IN PIEMONTE PRIMA AGENZIA REGIONALE PUBBLICA . Il Servizio opera secondo principi di trasparenza e professionalità che possono essere approfonditi, insieme al suo operato, consultando la Carta dei Servizi (in allegato). Ha inoltre la possibilità di richiedere sostegno/assistenza direttamente ai professionisti in Italia, per affrontare qualsiasi tipo di incertezza, dubbio o difficoltà nella relazione con il/i figlio/i. 800 333 444 La Consulta regionale nel formulare le proposte ed i pareri di competenza di cui al comma 1 si avvale dell'apporto consultivo degli enti autorizzati ad operare in Piemonte, ai sensi dell'articolo 39, comma 1, lettera c), della legge 184/1983, nonche' delle associazioni di volontariato operanti in Piemonte per gli affidamenti familiari e le adozioni. Le équipe adozioni della Regione Piemonte svolgono attività di preparazione e di informazione delle coppie che intendono adottare, attraverso l’organizzazione del corso “A B C dell’Adozione”. Il Consiglio regionale ha approvato. Al PerCORSO multimediale a DISTANZA: @ppunti sull'adozione nazionale e internazionale possono accedere le coppie che desiderano presentare istanza di adozione nazionale o internazionale. Per l'iscrizione, occorre compilare l'apposita scheda, Informazioni utili per cittadini, genitori adottivi e insegnanti, Sede Istituzionale Istituzione di appartenenza Governo italiano. Numero verde unico Nelle 12 ore di in-Formazione si potranno ascoltare: indicazioni su modalità e recapiti per la presentazione dell’istanza di adozione. 011 432 1111 (Centralino) Ip Country: Italy . Adozioni internazionali. Alla formazione base partecipano tutte le coppie in carico al Servizio e in attesa di adozione, indipendentemente dal Paese individuato per il progetto adottivo. Title:arvetpiemonteit - Anagrafe Canina Regione Piemonte. Location(s) Agenzia Regionale per le Adopzioni Internazionali - Regione PiemCorso Stati Uniti 1Torino, TO, 10128ItalyEmail address: agenzia.adozioni-internazionali@regione.piemonte.it Disciplina nazionale e regionale di riferimento per le adozioni internazionali. Partita Iva 02843860012 Durante la permanenza all’estero la coppia viene affidata al referente locale, da cui viene seguita nelle fasi centrali dell’iter. Le video-audio lezioni saranno disponibili accedendo, da qualsiasi smartphone, tablet o computer, ad un drive online, attraverso connessione internet. E' disponibile il nuovo calendario degli incontri 2021, dedicati alle coppie in possesso del decreto di idoneità all’adozione o che hanno concluso i colloqui psico-sociali e sono in attesa del decreto. Il deposito del fascicolo presso il Paese estero avviene a cura del Servizio, secondo metodologie indicate dagli organi competenti locali e che pertanto variano da Paese a Paese. 16 novembre 2001 n. 30 - Approvazione del piano di attività e di spesa anno 2013 - Agenzia Regionale per le adozioni internazionali - Regione Piemonte". (Autorizzazione al ricorso all'indebitamento per spese d'investimento) 1. In allegato, il calendario dei prossimi incontri. arai - agenzia regionale per le adozioni internazionali - regione piemonte - arai - agenzia regiona . Le storie narrate sono portatrici di emozioni ed esperienze uniche, elementi fondamentali per un confronto arricchente. Si tratta di una serie di incontri di preparazione finalizzati ad una maggiore conoscenza dello specifico Paese straniero. Il bambino, a sua volta, viene accompagnato dal personale e dal referente locale nell’entrare in contatto con l’idea dell’adozione e poi con i suoi futuri genitori. “L’amministrazione del Piemonte si è sempre contraddistinta per una forte attenzione rivolta alla condizione dell’infanzia in difficoltà, così come ha sempre dimostrato una particolare cura nel sostegno e … La Regione Piemonte dedica particolare attenzione ai bambini che arrivano in Italia attraverso l’adozione internazionale, attraverso un’accoglienza sanitaria specifica in uno dei tre centri medici dedicati presenti sul territorio regionale (Torino, Novara e Verbania). La motivazione che ci ha spinti a farlo è l’impegno che ci vogliamo prendere di far conoscere Una volta formalizzato l’abbinamento, inizia il tempo dell’attesa e della preparazione al viaggio, sia per la coppia che per il bambino. C.F 93019130033 . Abc dell'adozione Infine si riflette sulla congruenza fra le disponibilità richieste per depositare il proprio fascicolo nel Paese straniero e le disponibilità di ogni coppia.